Principali rimedi naturali ai calcoli renali

Rimedi naturali ai calcoli renali: i calcoli renali sono dei cristalli duri, di dimensioni variabili, presenti nel rene e nelle vie urinarie e costituiti soprattutto da sali di calcio, di magnesio e di acido urico. Le cause della formazione dei calcoli renali sono molteplici e ancora non molto chiare, sicuramente c’è una predisposizione genetica o una alimentazione poco sana, l’acidità delle urine, le infezioni delle vie urinarie, ecc. ecc. Se presenti nei reni i calcoli possono essere asintomatici, ma se passano nelle vie urinarie allora si può manifestare dolore lancinante al fianco corrispondente accompagnato da nausea, vomito e urgenza con difficoltà ad urinare.

Rimedi naturali ai calcoli renali

Rimedi naturali ai calcoli renali: fitoterapia

Ganoderma lucidum: ha azione antinfiammatoria e battericida molto utili per questo problema. Agisce anche facendo rilassare la muscolatura delle vie urinarie e quindi favorendo il passaggio dei calcoli e determinando una riduzione del dolore. Si assumono 2-4 capsule al giorno di 450 mg di estratto.

Bardana: possiede proprietà diuretiche e antiossidanti, è in grado di sgretolare i calcoli e di ridurre il rischio di infezioni all’apparato urinario. Per preparare l’infuso si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml) e si aggiunge mezzo cucchiaio di semi di bardana (5 g.), si lascia bollire per 5 minuti e poi si lascia riposare per 20 minuti, dopodichè si filtra e se ne assume una tazza 2 volte al giorno, a digiuno.

Dente di leone: la tisana di dente di leone è un potente diuretico naturale, aumenta la produzione di urina e quindi facilita l’espulsione di eventuali calcoli di piccole dimensioni. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge 1 cucchiaio di dente di leone (10 g.), si spegne il fuoco e si lascia riposare per 10 minuti, si filtra e si assume 2-3 volte al giorno.

Limone e aceto di mele: questo composto ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, utili per la pulizia delle vie urinarie, e alcaline, utili per sciogliere i calcoli. Si prende un bicchiere di acqua tiepida (200 ml), si aggiunge il succo di mezzo limone e un cucchiaio di aceto di mele biologico (10 ml), si mescola per bene e si assume a digiuno per 3 settimane.

Avocado: le foglie di avocado sono ricche di sostanze antinfiammatorie e antiossidanti utili per rimuovere le tossine ed eliminare i calcoli dai reni. Si fa bollire 1 bicchiere d’acqua (200 ml) e si aggiungono 3 foglie di avocado, si spegne il fuoco e si lascia riposare per 15-20 minuti, si filtra e si beve a metà mattinata per 3 settimane consecutive.

Semi di sedano: hanno proprietà diuretiche e depurative e riducono l’accumulo di tossine e di Sali minerali. Si fa bollire 1 bicchiere di acqua (200 ml), si aggiunge un cucchiaino di semi di sedano (5 g.), si spegne il fuoco e si lascia riposare per 15 minuti, si filtra e si beve 2-3 volte al giorno, a digiuno per un mese.

Sedano e mela: entrambi hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie che contribuiscono a combattere e a prevenire i calcoli e le infezioni urinarie. Si mette mezzo bicchiere d’acqua in un frullatore, si aggiungono 4 mele e due gambi di sedano fatti a pezzettini. Bere il frullato per 5 giorni consecutivi a digiuno.

Rimedi naturali ai calcoli renali

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.