I migliori rimedi naturali per la gengivite

Rimedi naturali per la gengivite: la gengivite è una infiammazione delle gengive che può portare, se non trattata adeguatamente, anche alla caduta del dente. Nella maggior parte dei casi è dovuta a una infezione batterica, ma può essere anche causata dal fumo, dal diabete, dalla predisposizione genetica, ecc. La gengivite può causare sanguinamento, aumento della sensibilità, dolore e alitosi.

Rimedi naturali per la gengivite

Rimedi naturali per la gengivite: fitoterapia

Ganoderma lucidum: per le sue proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e antiossidanti è particolarmente utile in caso di gengivite, ma la sua proprietà più importante è quella di rinforzare il sistema immunitario con notevole resistenza alle infezioni batteriche.

Aceto di mele: i suoi acidi naturali riequilibrano il pH della bocca e creano un ambiente poco adatto alla moltiplicazione batterica. Si prende mezzo bicchiere di acqua tiepida (100 ml) e vi si mescola ben bene un cucchiaio di aceto di mele (10 ml). Con questo preparato sciacquare la bocca, dopo aver lavato i denti, almeno 2 volte al giorno, tutti i giorni.

Succo di mirtilli: i mirtilli sono ricchi di antiossidanti e rinforzano il sistema immunitario contrastando le infezioni batteriche, riduce il gonfiore e il sanguinamento delle gengive. Si mette mezzo litro di acqua in un frullatore, si aggiunge mezza tazza di mirtilli freschi (100 g.) e un cucchiaio di miele (25 g.), frullare il tutto e berne 2-3 bicchieri al giorno.

Timo: l’infuso di timo, usato come collutorio, combatte e previene la proliferazione batterica, calma l’infiammazione e il dolore. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiungono 2 cucchiai di timo (20 g.), si lascia cuocere ancora per 2 minuti, si spegne il fuoco e si lascia riposare fino a quando sarà abbastanza freddo, si filtra e con questa soluzione si fanno sciacqui orali per 20-30 secondi, 3 volte al giorno.

Tiglio: gli sciacqui dell’infuso di tiglio riducono l’infiammazione, il dolore e combattono la proliferazione batterica. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge un cucchiaio di tiglio (10 g.), si spegne il fuoco e si fa riposare per 10 minuti, si filtra e si fanno gli sciacqui per 3 volte al giorno.

Menta: utilizzata come collutorio dimostra proprietà disinfettanti e antibatteriche e per questo risulta utile nella gengivite. Si prendono 3 cucchiai di foglie di menta (30 g.), si pestano; si fa bollire 1 bicchiere d’acqua (200 ml) e si aggiunge la menta pestata, si fa cuocere per un’altra mezz’ora, si lascia raffreddare e si utilizza per sciacquare la bocca 3 volte al giorno.

Curcuma: ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche molto utili in caso di gengivite. Si prendono 4 cucchiai di curcuma (40 g.), mezzo cucchiaio di sale (5 g.) e mezza tazza d’acqua (125 ml); si mescola il tutto fino a formare una pasta omogenea, si sfrega questa pasta sulle gengive e si lascia agire per un quarto d’ora; ripetere 2 volte al giorno.

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.