Testimonianza Ganoderma lucidum: <<Ecco un’altra bellissima testimonianza sulle eccezionali proprietà del Ganoderma lucidum, del Cordyceps sinensis e della Spirulina. Questa volta è la signora Cristina Canziani a farci conoscere solo alcuni, anche per non dilungarsi troppo, dei benefici che lei ha ricevuto dall’uso continuativo di questi eccezionali rimedi naturali. Ringrazio tantissimo la signora Cristina Canziani e spero che molti altri seguiranno il suo esempio. La mia email è: guglielmocarbone2.0@gmail.com.>>

Guglielmo Carbone

TESTIMONIANZA GANODERMA LUCIDUM: CRISTINA CANZIANI

BUONGIORNO A TUTTI, MI CHIAMO CRISTINA CANZIANI E VORREI DARE LA MIA TESTIMONIANZA SULLA MIA ESPERIENZA PERSONALE. IO SOFFRIVO DI REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO, FACEVO CURE PESANTI A BASE DI ANTIBIOTICI E NON SOLO. SPECIALMENTE NEI CAMBI DI STAGIONE AVEVO NOTTI INSONNI PER QUESTO FASTIDIOSO PROBLEMA; AVEVO DOVUTO ELIMINARE TANTI CIBI CHE MI CAUSAVANO FORTE ACIDITA’ ED INOLTRE FORTI DOLORI ED EMICRANIA. HO AVUTO LA FORTUNA DI VENIRE A CONOSCENZA DEL GANODERMA LUCIDUM E DELLA SPIRULINA CHE MI HANNO RISOLTO IL PROBLEMA. INOLTRE, IN QUESTO MODO, HO RISOLTO VARI tipi di DOLORI ARTICOLARI E INFIAMMAZIONI. SOFFRIVO ANCHE DI 2 ERNIE DISCALI E, ASSUMENDO ANCHE IL CORDYCEPS, IO OGGI MI SENTO MOLTO BENE. OGGI CON GRANDE SODDISFAZIONE VADO AVANTI A PRENDERE I PRODOTTI DXN E NE SONO MOLTO SODDISFATTA. IL MIO CONSIGLIO A TUTTI E’ DI PROVARE QUESTI FANTASTICI PRODOTTI 100X100 NATURALI E BIOLOGICI. EVVIVA DXN, EVVIVA LA NATURA.

CIAO E BUON BENESSERE A TUTTI.         CRISTINA CANZIANI.

testimonianza ganoderma lucidum

Clicca qui per vedere altri articoli sul Ganoderma lucidum

testimonianza ganoderma lucidum

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

   

Diploma

Attestato

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.