Gli attacchi di panico sono il grave problema di Fausto

Attacchi di panico: Fausto è un rappresentante di commercio di 48 anni. Ogni giorno, per la sua attività, è costretto a percorrere parecchi chilometri in macchina e spesse volte anche in strade isolate. Ultimamente Fausto si accorge che, quando è in macchina da solo e in strade più o meno isolate, si sente particolarmente nervoso e ad un certo punto comincia a sudare freddo e sente il cuore battergli forte fino a sentirsi veramente male. Tutto passa però se telefona a qualcuno per distrarsi o questi segni non si presentano affatto se è in macchina con qualche amico. Fausto in pratica è soggetto ad attacchi di panico, cioè a quella particolare condizione caratterizzata dalla paura di stare male e di non avere nessuno che ci possa soccorrere. Fausto va dal suo medico, gli parla del suo problema e questo come unica soluzione gli prescrive una terapia a base di ansiolitici.

Fausto, per i suoi attacchi di panico, opta per il Ganoderma lucidum

attacchi di panico

 

 

 

 

 

 

Fausto non è convinto di questa terapia soprattutto perché, essendo costretto a fare ogni giorno parecchi chilometri in macchina, ha paura che quei farmaci gli possano causare sonnolenza e quindi esporlo al pericolo di qualche incidente. Per questo pensa a una terapia a base di prodotti naturali che non abbiano gli effetti sedativi dei farmaci ansiolitici e per questo si rivolge a me. Io ascolto Fausto che mi espone il suo problema, mi parla di tutto quello che avverte e in quali condizioni particolari si evidenziano i suoi disturbi; in base alle sue spiegazioni arrivo alla conclusione che Fausto è affetto da DAP (disturbo da attacco di panico) e per combattere questo problema il mio consiglio è quello di adottare un trattamento a base di Ganoderma lucidum e Cordyceps. In questo caso la funzione del Ganoderma lucidum è legata soprattutto al fatto che svolge una azione ansiolitica e antidepressiva molto simile proprio a quella dei farmaci che hanno queste azioni, con la differenza fondamentale che non ha gli effetti sedativi di questi, quindi rappresenta la soluzione ideale per Fausto. Il Cordyceps ha funzioni molto simili a quelli del Ganoderma lucidum e di agire in sinergia con questo, potenziando notevolmente la  sua attività.

Per Fausto niente più attacchi di panico grazie al Ganoderma lucidum

panico 1

 

 

 

 

 

 

 

 

Fausto comincia ad assumere il Ganoderma lucidum e il Cordyceps e dopo tre mesi circa mi riferisce che molti sintomi  degli attacchi di panico si sono attenuati e che si sente più sereno e più sicuro di sé. Dopo altri tre mesi mi viene a trovare in studio contentissimo perché adesso non avverte più nessuno di quegli spiacevoli segni anche quando si trova in strade completamente isolate, al buio, in piena notte e addirittura anche in mezzo alla nebbia. Più di così cosa si vuole.

Clicca qui per vedere altri articoli sul Ganoderma lucidum

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

   

Diploma

Attestato

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.