Sintomi e cause dell’acidità di stomaco

Acidità di stomaco è una fastidiosa sensazione di bruciore avvertibile, più spesso lontano dai pasti, alla bocca dello stomaco e può salire fino al collo; il disturbo è dovuto a una maggiore produzione di succo gastrico da parte dello stomaco.

acidità di stomaco

Le cause possono essere diverse e non soltanto di tipo fisico, ma anche emozionale. In taluni casi il succo gastrico in eccesso può risalire nell’esofago e dare luogo al reflusso gastroesofageo che si evidenzia con sintomi diversi quali dolore al petto, mal di gola, rigurgiti di cibo, asma, ecc. Le cause più comuni dell’acidità gastrica sono da ascriversi a uno stile di vita poco sano, a cattive abitudini alimentari o a conseguenze di altre patologie; dobbiamo però considerare altre cause di tipo emozionale come a uno stato ansioso prolungato nel tempo, a stress intensi, a nervosismo, ecc.

Dieta per l’acidità di stomaco

acidità di stomaco

L’acidità di stomaco si può curare con una dieta appropriata basata soprattutto su verdure e in particolare sul finocchio; il miele, soprattutto il miele di manuka, è particolarmente efficace in casi di acidità di stomaco. Si dovrebbero evitare o limitare al massimo bevande calde come il the o il caffè, ma la regola fondamentale da osservare per riportare la funzionalità dello stomaco a uno stato ottimale è quella di limitare al massimo cibi particolarmente complicati e pesanti e anche fritti, insaccati, latticini e un uso elevato di olio.

Rimedi fitoterapici per l’acidità di stomaco

Malva: versare una tazza di acqua ben calda su un cucchiaino di fiori essiccati e uno di semi di lino, lasciare in infusione per 30 minuti, filtrare e bere.

Aloe: un cucchiaio di succo lontano dai pasti e per brevi periodi.

Menta: versare una tazza di acqua calda su un cucchiaino di foglie essiccate, lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere.

Cumino: versare una tazza di acqua calda su due cucchiaini di frutti leggermente pestati, lasciare in infusione per 15 minuti, filtrare e bere dopo i pasti.

Finocchio: versare una tazza di acqua calda su un cucchiaino di frutti, lasciare in infusione per 15 minuti, filtrare e bere.

Rabarbaro: assumere quaranta gocce di tintura madre in un po’ d’acqua venti minuti prima dei pasti principali.

Camomilla: mettere una bustina in infusione per cinque minuti in una tazza di acqua calda e bere l’infuso all’occorrenza.

acidità di stomaco

 

Ganoderma lucidum: prendere da due a quattro capsule al giorno il più a lungo possibile per combattere e prevenire l’acidità di stomaco. Il caffè e il the, se uniti al Ganoderma lucidum, possono essere assunti anche da chi ha problemi di acidità gastrica.

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.