Il Ganoderma lucidum e l’obesità: cause dell’obesità

Il Ganoderma lucidum e l’obesità: l’obesità è un problema gravissimo che interessa moltissime persone, soprattutto nei paesi occidentali come il nostro e si è visto addirittura come il numero di queste persone sia in costante aumento.

Il Ganoderma lucidum e l'obesità

 

 

 

 

 

 

 

 

Le cause dell’obesità sono diverse e di varia natura come le cattive abitudini alimentari, le disfunzioni metaboliche, le alterazioni della tiroide oppure malattie come il diabete mellito di tipo 2, l’ipertensione e le malattie cardiovascolari.

Il Ganoderma lucidum e l’obesità: l’obesità come aumento anomalo del tessuto adiposo

L’obesità dipende dall’accumulo di grasso eccessivo in zone specifiche del corpo umano come l’addome, i fianchi e i glutei; questo grasso eccessivo determina un accrescimento eccessivo di quello che è un vero e proprio tessuto, detto tessuto adiposo, costituito essenzialmente da cellule adipose o adipociti e che ha diverse funzioni tra le quali quella importantissima di secernere ormoni per la regolazione del metabolismo corporeo; è ovvio che questo accrescimento tissutale comporta un aumento nella secrezione di questi ormoni con l’insorgenza di altre disfunzioni. L’accrescimento del tessuto adiposo è dovuto a una differenziazione anomala delle cellule mesenchimali in adipociti maturi (adipogenesi) in relazione a un programma ben preciso che determina il cambiamento della quantità e dell’attività di determinate proteine presenti in queste cellule.

Il Ganoderma lucidum e l’obesità: funzioni del Ganoderma

Il Ganoderma lucidum e l'obesità

 

 

 

 

 

 

Recentemente sono stati condotti diversi studi che hanno permesso l’identificazione nel Ganoderma lucidum di determinati composti chimici in grado di inibire l’adipogenesi, questi composti sono rappresentati da quattro tipologie diverse di triterpeni che sono stati chiamati butyl ganoderate A, butyl ganoderate B, butyl lucidenate N e butyl lucidenate A. In definitiva, questi composti, impedendo l’adipogenesi impediscono la proliferazione delle cellule adipose contrastando in modo decisivo l’accumulo di grasso nel tessuto adiposo e l’anomala secrezione ormonale.

Il Ganoderma agisce anche a livello dei mitocondri di tutte le cellule determinando un aumento della capacità di queste particelle cellulari di bruciare una quantità maggiore di grassi per la produzione di energia e quindi fanno aumentare la richiesta di altro grasso da parte dell’organismo che va ad utilizzare quello del tessuto adiposo.

Il Ganoderma lucidum e l’obesità: effetti della riduzione dell’obesità

La riduzione del grasso corporeo comporta un notevole miglioramento delle condizioni di salute sia fisiche che psichiche di ogni individuo, infatti si è visto che individui obesi con pressione arteriosa alta, con diabete, con malattie cardiocircolatorie ecc. hanno evidenziato, una volta ridotto il loro peso grazie all’assunzione di Ganoderma, una notevole riduzione dell’entità di queste patologie. Naturalmente questi individui hanno dimostrato anche un miglioramento dell’aspetto fisico e una maggiore capacità di movimento con conseguente miglioramento del loro stato psichico e comportamentale.

Clicca qui per vedere altri articoli sul Ganoderma lucidum

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

Diploma

Attestato

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.