I “quadranti del cashflow” di Robert Kiyosaki

cashflow

 

 

 

 

 

Per meglio comprendere il reale potenziale della nostra attività, esaminiamo un concetto economico che riguarda la produzione del reddito. Questo concetto viene spiegato nei dettagli nel libro “I quadranti del cashflow” di Robert KiyosakiRobert Kiyosaki per spiegare questo concetto si serve di un cerchio nel quale inserisce quattro quadranti, i quadranti del cashflow appunto.
Nel primo quadrante, in alto a sinistra, Robert Kiyosaki mette i dipendenti, cioè impiegati e operai, tutte persone che lavorano alle dipendenze di un datore di lavoro il quale dà loro uno stipendio o un salario in base al numero di ore di lavoro, in questo caso il reddito dipende strettamente dal tempo che viene impiegato a lavorare.
Nel secondo quadrante, in basso a sinistra, Robert Kiyosaki mette gli autonomi, cioè professionisti, piccoli imprenditori, artigiani, commercianti ecc. per i quali, anche se sono in proprio, il reddito dipende sempre dalle ore dedicate al lavoro, praticamente più ore lavorano, più clienti ricevono e più guadagnano.
Nel terzo quadrante, in alto a destra, Robert Kiyosaki mette i titolari d’impresa, cioè coloro che sono titolari di una o più attività e che producono reddito in modo indipendente. In pratica i titolari d’impresa non lavorano e i loro guadagni non sono legati al tempo, bensì alla redditività delle loro attività.
Nel quarto quadrante, in basso a destra, Robert Kiyosaki mette gli investitori: coloro che producono reddito investendo i loro capitali e acquisendo degli attivi. Anche per queste persone i guadagni non sono legati al tempo, ma alla entità dei capitali investiti e alla loro bravura nel sapere investire.
Da ricerche fatte da Robert Kiyosaki nei quadranti a sinistra si trova circa il 90% delle persone e produce soltanto il 10% della ricchezza. Questo perchè nei quadranti a sinistra si scambia tempo per denaro e avendo soltanto 24 ore al giorno il reddito è limitato alle ore utilizzabili per il lavoro stesso. Nei quadranti a destra Robert Kiyosaki ha visto che si trova circa il 10% della persone e produce il 90% della ricchezza. Questo perchè nei quadranti a destra sono gli attivi a produrre reddito, il reddito non è legato al tempo e quindi non ci sono limiti di guadagno.
Robert Kiyosaki dice che il motivo per cui la maggior parte delle persone rimane nei quadranti di sinistra è che per diventare un titolare d’impresa nelle attività tradizionali esistono grandi ostacoli, come l’investimento di grandi capitali, avere l’esperienza e le conoscenze necessarie per avviare e mettere a regime un’attività e i rischi legati alla possibilità di perdere questi capitali.

L’attività ideale secondo Robert Kiyosaki

 

dxn

 

 

  DXN: il network marketing ideale

 

 

 

L’attività che vi proponiamo e un network marketing e il network marketing, secondo Robert Kiyosaki, è l’opportunità ideale per chiunque di produrre redditi nei quadranti di destra come titolari d’impresa perchè:

1) Non si devono investire capitali, o quantomeno i capitali da investire sono irrisori.
2) Non si deve avere un particolare titolo di studio o esperienza, poichè ci avvaliamo di un sistema di formazione e supporto collaudato nel tempo.
3) Non ci si deve assumere rischi lasciando il lavoro, si può decidere autonomamente quanto tempo dedicare a questa attività.

Per concludere, Robert Kiyosaki analizza due importanti realtà che danno un senso a questo concetto. In un cerchio piccolo inserisce il reddito di un dipendente o di un autonomo. La maggior parte di queste persone non ha la possibilità di accedere ai quadranti di destra e quindi passa l’intera vita nei quadranti di sinistra, scambiando tempo per denaro. Praticamente lavorano 40 ore settimanali per 40 anni della propria vita senza vedere grandi variazioni in positivo del proprio reddito.

In un cerchio grande Robert Kiyosaki inserisce quello che farebbe la maggior parte delle persone se avesse un reddito notevolmente maggiore. Per aiutarvi a riflettere vi dico alcuni dei desideri più comuni: acquistare casa, estinguere i debiti, dedicarsi alla famiglia, lasciare il lavoro, viaggiare, avere più tempo libero, aiutare gli altri ecc.
Sicuramente il cerchio degli obiettivi è più grande del cerchio del reddito. Dovendo trovare un equilibrio o riduciamo le nostre ambizioni relativamente al reddito o troviamo un strumento che ci permetta di aumentare il reddito per raggiungere i nostri obiettivi.

 

soldi

 

 

 

 

 

 

La nostra è un’attività che, senza assumervi grandi rischi e senza lasciare la sicurezza del vostro lavoro, vi dà la possibilità di incrementare il vostro reddito fino a raggiungere i vostri obiettivi.
Avete un’altra opportunità oltre a questa per realizzare i vostri obiettivi? Se la vostra risposta è “si”, sono contento per voi, probabilmente non avete bisogno di questa attività. Ma se la risposta è “no”, allora datevi la possibilità di raggiungere i vostri obiettivi con questa attività.

Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza