Tag "naturopatia"

Scienze naturopatiche – Modulo 2 – Lezione 15

Università Popolare di Scienze della Salute, Psicologiche e Sociali (Uni.Psi) Corso Triennale in Scienze Naturopatiche (Modulo 2) Argomento esame: lezione 15                 Allievo: Guglielmo Carbone   Qual è il ruolo di una dieta  nella gestione dell’equilibrio acido-base? Iniziamo col chiarire cosa si intende per equilibrio acido-base; questa espressione sta ad indicare l’insieme dei processi fisiologici dell’organismo che hanno come fine quello di mantenere

Scienze naturopatiche – Modulo 2 – Lezione 14

Università Popolare di Scienze della Salute, Psicologiche e Sociali (Uni.Psi) Corso Triennale in Scienze Naturopatiche (Modulo 2) Argomento esame: lezione 14                 Allievo: Guglielmo Carbone   Alla luce delle attuali conoscenze scientifiche, quale informazione può essere data a un cliente che chieda di sottoporsi a un test sulle intolleranze e voglia conoscerne la validità e affidabilità? Le intolleranze alimentari sono sicuramente uno dei

Arnica officinale: usi terapeutici

Utilizzo dell’arnica officinale Arnica officinale: usi terapeutici Contusioni, ecchimosi, traumi: si fanno impacchi di decotto di arnica officinale. Il decotto si prepara facendo bollire per 10 minuti 15 grammi di foglie e fiori secchi in un litro di acqua, filtrare e utilizzare facendo impacchi freddi sulla zona traumatizzata. Oppure applicare uno strato di pomata a base di arnica sulla zona interessata e massaggiare 1-2 volte al giorno. Acne: utilizzare una

Amamelide: usi terapeutici

Utilizzo dell’amamelide Amamelide: usi terapeutici Stati infettivi: mettere 10 grammi di foglie secche di amamelide in un litro di acqua, fare bollire per 3 minuti, lasciare macerare per 10 minuti e filtrare il composto. Bere tre tazze al giorno di questo composto. Poliuria (eccesso di urina): preparare lo stesso composto di prima a base di amamelide e berne anche in questo caso tre tazze al giorno. Diarrea, varici ed emorroidi:

Altea officinalis: usi terapeutici

Utilizzo dell’altea officinalis Altea officinalis: usi terapeutici Infiammazioni dolorose alla vescica: occorre assumere due tazze al giorno di infuso di altea officinalis. L’infuso si prepara ponendo in infusione 40 grammi di fiori in un litro di acqua bollente per 10 minuti, filtrare, addolcire e bere. Oppure assumere 40 gocce di tintura madre in un po’ d’acqua 2-3 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi e poi proseguire con metà

Agnocasto: usi terapeutici

Utilizzo dell’agnocasto Agnocasto: usi terapeutici Affaticamento e nervosismo: prendere due tazze di infuso al giorno; per preparare l’infuso fare bollire 15 grammi di semi di agnocasto per 5 minuti in un litro di acqua e lasciare a macerare per 15 minuti, filtrare e bere. Oppure 100 mg di estratto secco in capsule, 2 volte al giorno; proseguire il trattamento per 2 mesi, poi sospendere ed eventualmente ripetere.      

Achillea officinalis: usi terapeutici

Utilizzo dell’achillea officinalis Achillea  officinalis: usi terapeutici Circolazione sanguigna: per migliorare la circolazione sanguigna occorre prendere due tazze al giorno di infuso di achillea officinalis; per fare l’infuso bisogna mettere in infusione per 10 minuti 40 grammi di sommità fiorite secche in un litro di acqua bollente. Disturbi della menopausa: per i disturbi della menopausa occorre prendere tre tazze di infuso al giorno fatto con la stessa metodologia descritta sopra.

Eucalipto officinalis: usi terapeutici

Utilizzo dell’eucalipto officinalis Eucalipto officinalis: usi terapeutici Infiammazioni bronchiali: fare delle inalazioni con decotto di eucalipto officinalis; fare bollire per 5 minuti 25 grammi di foglie in un litro di acqua. Oppure fare un bagno con decotto; fare bollire per 10 minuti 500 grammi di foglie secche in un litro di acqua, filtrare e aggiungere il decotto all’acqua da bagno. Disinfettante per la mucosa orale: fare degli sciacqui con decotto

Alloro officinalis: usi terapeutici

Utilizzo dell’alloro officinalis Alloro officinalis: usi terapeutici Astenia: assumere due tazze al giorno di infuso di alloro officinalis tra i pasti principali. L’infuso si ottiene ponendo in infusione per 15 minuti 3 foglie secche in una tazza di acqua bollente, togliere le foglie e addolcire a piacere. Facilita la digestione, contro diarrea e meteorismo: in questi casi assumere una tazza di infuso di alloro officinalis dopo ogni pasto; l’infuso si prepara

Menta piperita (Mentha piperita)

Caratteristiche della menta piperita Menta piperita: la Menta piperita (Mentha piperita) è una pianta eretta, erbacea, perenne appartenente alla famiglia delle Labiate. Presenta un fusto peloso, con foglie ovali molto aromatiche; i fiori sono disposti in verticilli con corolle di colore rosato. La Menta piperita contiene quantità maggiori di mentolo rispetto agli altri tipi di menta e proprio per questo è una delle piante officinali più utilizzate. Proprietà della menta