Tag "naturopata"

Luca Avoledo (Naturopata): articolo sul Ganoderma lucidum

Chi è Luca Avoledo Luca Avoledo: naturopata esperto di ecologia del corpo, alimentazione e salute naturale. Laurea magistrale in Scienze Naturali all’Università degli Studi di Milano. Diploma di Naturopatia presso la Libera Università Italiana di Naturopatia Applicata di Torino. Master post lauream in Naturopatia con votazione 110 e lode presso la I Facoltà di Medicina e Chirurgia di Sapienza Università di Roma. Attualmente “in viaggio” verso una seconda laurea magistrale in

Quale Ganoderma lucidum?

Quale Ganoderma lucidum? La qualità migliore Quale Ganoderma lucidum? Oggi, dopo che abbiamo esaminato nei tanti articoli precedenti le varie caratteristiche, proprietà, capacità terapeutiche e dopo che abbiamo fatto delle considerazioni importanti sul Ganoderma lucidum, ci corre l’obbligo di rispondere alla madre di tutte le domande che sopravviene nella mente del nostro lettore oramai convinto di utilizzare il prezioso fungo: “Come faccio a scegliere quale Ganoderma lucidum assumere senza il rischio di

Dosaggio del Ganoderma lucidum

Tutto quello che c’è da sapere sul dosaggio del Ganoderma lucidum Dosaggio del Ganoderma lucidum: prima di tutto bisogna dire che non ci sono studi clinici né prove scientifiche che stabiliscono la quantità ideale di Ganoderma che bisogna prendere giornalmente ma soltanto le opinioni di alcuni esperti. Come sappiamo il Ganoderma non è un farmaco, ma un complemento nutritivo e naturale con proprietà terapeutiche. Proprio per questo motivo è così

Ganoderma lucidum e malattie

Ganoderma lucidum e malattie: le tante proprietà Ganoderma lucidum e malattie: il Ganoderma Lucidum o reishi è una pianta medicinale dalle eccellenti proprietà che ne fanno un rimedio naturale in grado di combattere moltissime malattie. Si tratta di un fungo molto noto nel mondo orientale, infatti la medicina asiatica considera il Reishi come “il fungo dell’immortalità”. Le proprietà del Ganoderma lucidum aiutano a migliorare notevolmente della nostra salute su molti piani. Molte ricerche scientifiche hanno infatti

Caffè con Ganoderma lucidum

I benefici derivanti dal bere caffè con Ganoderma lucidum                  Caffè con Ganoderma lucidum: il caffè è la bevanda più consumata al mondo dopo l’acqua. L’interesse crescente nei confronti dei“coffee shop”, anche nei paesi che non hanno una grande cultura del caffè, è la prova di quanto sia amato questo prodotto. La gente ama il caffè per il suo aroma piacevole, il suo gusto accattivante

Biancospino officinalis: usi terapeutici

Utilizzo del biancospino officinalis Biancospino officinalis: usi terapeutici Seda l’ansia e il nervosismo: prendere tre tazze di infuso di biancospino officinalis al giorno di cui una prima di andare a letto per almeno un mese. Mettere in infusione per 15 minuti 50 grammi di fiori secchi in un litro di acqua bollente. Oppure assumere 20 gocce di tintura madre in un po’ d’acqua per 2-3 volte al giorno per un tempo

Bardana officinalis: usi terapeutici

Utilizzo della bardana officinalis Bardana officinalis: usi terapeutici Acne e seborrea: assumere tre tazze di decotto di bardana officinalis al giorno tra un pasto e l’altro. Il decotto si prepara facendo bollire per 15 minuti 50 grammi di radici fresche in un litro di acqua, filtrare e bere. Oppure tamponare i brufoli che non sono ancora aperti con un batuffolo di cotone intriso di decotto, questo si prepara facendo bollire per

Scienze naturopatiche – Modulo 2 – Lezione 16

Università Popolare di Scienze della Salute, Psicologiche e Sociali (Uni.Psi) Corso Triennale in Scienze Naturopatiche (Modulo 2) Argomento esame: lezione 16                 Allievo: Guglielmo Carbone                                                 Quali sono i pro e i contro che un nutrizionista deve conoscere ed illustrare

Artiglio del diavolo: usi terapeutici

Utilizzo dell’artiglio del diavolo Artiglio del diavolo: usi terapeutici Dolori reumatici, artrite e nevralgie: occorre bere in 4 dosi lontano dai pasti il seguente composto: far bollire per 10 minuti in un litro di acqua 20-25 grammi di radici di artiglio del diavolo e poi lasciare a macero per una notte, filtrare ed è pronto da bere. Oppure assumere 200 mg di estratto secco in capsule, 2-3 volte al giorno.

Scienze naturopatiche – Modulo 2 – Lezione 15

Università Popolare di Scienze della Salute, Psicologiche e Sociali (Uni.Psi) Corso Triennale in Scienze Naturopatiche (Modulo 2) Argomento esame: lezione 15                 Allievo: Guglielmo Carbone   Qual è il ruolo di una dieta  nella gestione dell’equilibrio acido-base? Iniziamo col chiarire cosa si intende per equilibrio acido-base; questa espressione sta ad indicare l’insieme dei processi fisiologici dell’organismo che hanno come fine quello di mantenere