Tag "melissa"

La melissa e le sue proprietà benefiche

La melissa e le sue proprietà benefiche principali La melissa e le sue proprietà benefiche. La melissa si utilizza contro i disturbi nervosi, in caso di depressione, malinconia, ipocondria e nei disturbi dello stomaco e dell’intestino, contro il meteorismo, oltre che nelle cefalee, in caso di insonnia, vertigini, spossatezza, disturbi mestruali e dolori uterini. È uno stimolante fisico e intellettivo ed è usato quindi per combattere lo stress. Esercita inoltre

Mal di testa: rimedi naturali

Cos’è il mal di testa Mal di testa: detto anche cefalea è dato da una sensazione di oppressione a livello delle tempie. Si conoscono almeno 150 sottotipi di cefalea, ma quelli più comuni sono l’emicrania, la cefalea di tipo tensivo e la cefalea a grappolo. L’emicrania è caratterizzata essenzialmente da una localizzazione laterale e da dolore pulsante, la cefalea di tipo tensivo è caratterizzata da dolore tensivo e la cefalea

Melissa (Melissa officinalis)

Caratteristiche della melissa Melissa: è una pianta erbacea perenne dal portamento cespuglioso, con rizoma orizzontale e fusto (80 cm) ramificato alla base, quadrangolare e peloso. Le foglie sono picciolate, ovali, pelose, con margine dentato e solcate da numerose nervature. Da maggio ad agosto compaiono i fiori, dapprima di colore giallo-biancastro, poi rosati. Tutta la pianta al contatto emana un gradevole profumo. E’ frequente lungo i sentieri, le strade, le siepi e

Melissa officinale (officinalis)

Caratteristiche della melissa officinale Melissa officinale: la melissa (Melissa officinalis) appartiene alla famiglia delle Labiateae. È una pianta erbacea perenne dall’aspetto cespuglioso, con rizoma orizzontale e fusto di 80 cm. circa ramificato alla base. Le foglie sono ovali, con margine dentellato e con numerose venature; i fiori, caliciformi campanulati, hanno un colore che va dal bianco-giallastro al rosa pallido. Proprietà e benefici della melissa officinale             Le proprietà