Il ginepro e le sue proprietà benefiche principali

Il ginepro e le sue proprietà benefiche. Il ginepro svolge azione diuretica e sudorifera, carminativa e ipoglicemizzante. Stimola inoltre la secrezione gastrica. Può essere utilizzato in caso di problemi respiratori e genito-urinari, specie per uretriti e cistiti, nonché per asma e catarri bronchiali. Semplicemente masticando le sue bacche, previa eliminazione dei semi, si può alleviare l’acidità di stomaco. In caso di atonia gastrica e intestinale, presenza di gas nell’intestino, artrite e asma di particolare di particolare efficacia risulta la conserva di bacche di ginepro oppure l’olio essenziale da assumere nella dose di 2-6 gocce al giorno su miele o nel vino prima dei pasti. Il macerato glicerico ottenuto dai giovani getti freschi esplica azione protettiva sulle cellule epatiche, è antidiabetico, antiuricemico, diuretico e diminuisce i livelli di colesterolo nel sangue; è quindi particolarmente indicato nei casi di epatite cronica, di cirrosi epatica, nel diabete mellito, quando i livelli di colesterolo e di acidi urici nel sangue sono elevati, in casi di insufficienza e calcolosi renale.

Il ginepro e le sue proprietà benefiche

Le dosi da assumere in tutti questi casi sono di 35 gocce per 3 volte al giorno, lontano dai pasti, in poca acqua. Al macerato glicerico di ginepro è possibile associarne altri per potenziarne l’effetto benefico curativo; in caso di epatite cronica 20 gocce di ginepro con 20 gocce di segale comune per 3 volte al giorno, lontano dai pasti, in poca acqua; in caso di calcoli renali da ossalato di calcio, 30 gocce di ginepro con 30 gocce di erica per 2 volte al giorno lontano dai pasti, sempre in poca acqua. Per uso esterno, il ginepro viene utilizzato per alleviare tendiniti e nelle mialgie ed è valido contro artrite, gotta e reumatismi. In caso di lombaggini e reumatismi si può trarre beneficio praticando frizioni locali di alcolato (tintura) di bacche di ginepro, oppure frizionando con l’olio essenziale puro o diluito in olio di mandorle dolci. In cosmesi, il ginepro è utilizzato per preparare bagni tonificanti e stimolanti: potete acquistare in erboristeria l’estratto glicolico da usare puro (la dose per un bagno è di 100-120 gocce).

Per la sua azione energica sul rene, il ginepro non deve essere utilizzato in dosi eccessive, né per un periodo superiore alle 6 settimane consecutive. È inoltre controindicato nelle malattie e nelle infiammazioni delle vie urinarie alte, in gravidanza (per il suo effetto sulla contrattilità uterina) e nell’allattamento.

Il ginepro e le sue proprietà benefiche: applicazioni pratiche

Il ginepro e le sue proprietà benefiche

Decotto diuretico: bollite 30 grammi di foglie in un litro di acqua per 10 minuti, quindi filtrate. Potete assumerne 3 tazze al giorno: appena alzati, a metà mattina e nel pomeriggio.

Uretriti: mettete 70 grammi di bacche di ginepro e 70 grammi di gramigna in 3 litri di acqua e fate bollire per 1 ora, quindi filtrate e bevete fino a 6 tazze al giorno di questo decotto, lontano dai pasti.

Catarri bronchiali: lasciate riposare 50 grammi di bacche schiacciate in un litro di acqua bollente per un’ora, quindi colate e assumete 1 tazzina ogni 2 ore.

Asma, catarri bronchiali: lasciate macerare 60-70 grammi di bacche di ginepro contuse in un litro di vino bianco, al quale avrete unito 70 grammi di alcol, per 10 giorni, agitando saltuariamente. Filtrate e bevetene un bicchierino al giorno.

Artrite, reumatismi, gotta: ecco un decotto concentrato per il bagno: bollite 50 grammi di foglie o di bacche in un litro d’acqua per 15 minuti, quindi lasciate riposare per altri 10. Filtrate e versate nell’acqua del bagno dove rimanete per almeno 20 minuti. Il bagno ha anche effetto purificante e dimagrante.

Il finocchio e le sue proprietà benefiche

Naturopata Guglielmo Carbone    

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.