Olio di rosa mosqueta: generalità

Olio di rosa mosqueta. Quest’olio viene estratto dal seme della Rosa Mosqueta cilena e la sua caratteristica principale è quella di contenere vitamina A in grande quantità, proprio questa vitamina gli conferisce le capacità di rigenerare la pelle e di migliorarne l’aspetto. Queste capacità lo hanno reso componente fondamentale nella preparazione di prodotti cosmetici e di vari trattamenti di bellezza. Da precisare che l’olio di rosa mosqueta va conservato in un luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore; si può conservare anche in frigorifero.

Olio di rosa mosqueta

Proprietà e benefici dell’olio di rosa mosqueta

L’uso di quest’olio determina una più rapida guarigione da eventuali inconvenienti a carico della pelle, un rallentamento dei processi di invecchiamento, uno schiarimento di eventuali macchie presenti nella pelle, ecc. ecc. e quindi risulta utile nel trattamento di rughe e linee di espressione, scarsa elasticità della pelle, pelle secca, invecchiamento precoce, scottature, eritemi solari, cicatrici, smagliature, dermatite, eczema, iperpigmentazione e anche psoriasi.

Applicazioni pratiche dell’olio di rosa mosqueta

Viso: è molto utile nel trattare le cicatrici conseguenti ad acne o a varicella e nel riparare e rigenerare la pelle in seguito a ustioni o scottature. È efficace anche nello stiramento delle rughe, nel distendere la pelle del contorno occhi e proteggere la pelle del viso dall’eccessiva disidratazione. Si utilizza applicandolo generosamente sul viso, sul collo, sul decolletè, sul contorno occhi e sul contorno labbra 1-2 volte a settimana, si lascia agire per 15-20 minuti, si rimuove con un dischetto di cotone e si tampona fino a completo assorbimento del prodotto. In particolare per le rughe si può utilizzare aggiungendovi qualche goccia di olio essenziale di geranio.

Corpo: se applicato sulla pelle rende questa morbida e liscia conferendole freschezza e idratazione; attenua le smagliature e tutti gli inestetismi della pelle provocati da eventuali gravidanze o dimagrimenti troppo veloci. In questi casi si applica puro tutti i giorni sulle varie lesioni della pelle provocate da questi inestetismi. Per la pelle secca, poco elastica e con problemi si prepara un olio da massaggio costituito da una parte di olio di mandorle dolci, una parte di olio di girasole e una parte di olio di rosa mosqueta e si applica massaggiandolo sulla zona con movimenti delicati e circolari fino a completo assorbimento.

Mani: risulta efficace per mani che mostrano segni di invecchiamento precoce o che mostrano segni di lavori manuali. In questi casi si può utilizzare aggiungendolo alla crema che si utilizza normalmente per le mani oppure, se in presenza di macchie scure, si può utilizzare l’olio di rosa mosqueta puro al quale vanno aggiunte delle gocce di olio essenziale di limone.

Naturopata Guglielmo Carbone    

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.