I principali oli essenziali utili per le allergie

Oli essenziali utili per le allergie. L’allergia è una anomala reazione del sistema immunitario di talune persone ad agenti esterni quali polvere, polline, pelo di animali, ecc. ecc.; la reazione è fondamentalmente legata al rilascio eccessivo di istamina la quale provoca infiammazione e irritazione delle vie respiratorie, della pelle e degli occhi con i sintomi caratteristici che ne derivano quali eccessiva produzione di muco dalle vie respiratorie, prurito alla pelle, lacrimazione agli occhi, ecc. ecc. Vediamo quali sono gli oli essenziali utili per le allergie in quanto dotati di proprietà antistaminiche e antinfiammatorie e quindi in grado di attenuare la sintomatologia e di accelerare la ripresa funzionale dell’organismo.

Oli essenziali utili per le allergie

Oli essenziali utili per le allergie: quali sono e come usarli

Vediamo quali sono gli oli essenziali utili per le allergie in quanto dotati di proprietà antistaminiche e antinfiammatorie e quindi in grado di attenuare la sintomatologia e di accelerare la ripresa funzionale dell’organismo.

Olio essenziale di camomilla: quest’olio essenziale ha proprietà antinfiammatorie e rilassanti utili per ridurre i sintomi delle allergie quali le irritazioni della pelle e il relativo prurito, l’irritazione e la lacrimazione degli occhi e la congestione nasale. Si utilizza spalmandone un po’ sulla pelle irritata e per massaggiare il petto, la schiena e le tempie. Se ne può aggiungere un cucchiaino (5 g.) in un bicchiere di acqua calda (200 ml), mescolare per bene e berlo 2 volte al giorno.

Olio essenziale di timo: ha proprietà antinfiammatorie ed espettoranti e quindi molto utile nel trattamento delle allergie e dei problemi respiratori; riduce la produzione di muco e di catarro dando sollievo alle vie respiratorie irritate. Inoltre ha proprietà antibiotiche e antimicotiche e potenzia il sistema immunitario. Si utilizza mettendone qualche goccia nel palmo della mano e massaggiando il petto e la schiena oppure aggiungendone 2-3 gocce a qualche infuso bevendole con esso.

Olio essenziale di menta: presenta proprietà antistaminiche ed espettoranti con relativa riduzione dell’irritazione e della congestione delle vie aeree superiori, inoltre talune sostanze antiossidanti presenti in esso promuovono la pulizia delle vie respiratorie e la riduzione dell’infiammazione. Specificatamente riduce la produzione di muco, la lacrimazione degli occhi e gli starnuti. Si utilizza versandone qualche goccia nell’acqua bollente e inalandone i vapori oppure spalmandone qualche goccia sul petto e sulla schiena.

Olio essenziale di limone: è utile in caso di allergia perché riduce il muco nelle vie aeree e la congestione nasale. Ha proprietà antinfiammatorie, disintossicanti e migliora la risposta del sistema immunitario; inoltre ha proprietà antimicrobiche e antisettiche utili contro virus, batteri e funghi. In caso di rinite si utilizza massaggiando il petto con poche gocce, in caso di allergie della pelle si mescola qualche goccia di olio essenziale di limone con olio di oliva e si massaggia la pelle fino a completo assorbimento.

Olio essenziale di eucalipto: Ha proprietà antistaminiche utili in caso di allergie stagionali o al pelo di animali; inoltre è un espettorante naturale, riduce la congestione nasale e migliora la respirazione se in presenza di infezioni virali o batteriche. Si utilizza mettendone qualche goccia in una pentola di acqua bollente e inalandone i vapori per almeno 5 minuti oppure se ne mettono alcune gocce in acqua calda e si fanno cataplasmi da applicare sul petto e sulla fronte.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sugli oli essenziali

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.