I principali rimedi naturali per dissolvere i trombi

Rimedi naturali per dissolvere i trombi. Il trombo è una masserella solida costituita da fibrina e contenente piastrine, globuli rossi e globuli bianchi che si forma per coagulazione del sangue all’interno di un vaso sanguigno. Il trombo può ostacolare o impedire la normale circolazione del sangue all’interno dei vasi e in questo caso si parla di trombosi che, a seconda del vaso, può essere trombosi arteriosa o trombosi venosa; nella trombosi arteriosa il trombo ostruisce un’arteria e quindi impedisce che il sangue ricco di ossigeno arrivi ai tessuti i quali, non venendo nutriti, possono anche morire (infarti, ictus, ischemie); nella trombosi venosa il trombo ostruisce una vena riducendo l’arrivo del sangue al cuore e dando luogo alla formazione di edemi. Le cause della formazioni di trombi sono date essenzialmente da una lesione della parete interna del vaso, da una stasi venosa o dalla turbolenza del flusso sanguigno e da un aumento della coagulabilità del sangue per aumentata presenza di determinati fattori.

Rimedi naturali per dissolvere i trombi

Rimedi naturali per dissolvere i trombi: applicazioni pratiche

Zenzero: contiene vitamine, minerali e antiossidanti in grado di fluidificare il sangue; inoltre questi componenti mantengono elastiche le pareti dei vasi. Si prende una tazza d’acqua (250 ml) e si fa bollire, si aggiunge un cucchiaino di zenzero grattugiato (5 g.), si spegne il fuoco, si copre l’infuso e si lascia riposare per almeno 10 minuti. Si filtra e se ne beve una tazza al giorno fino a miglioramento delle condizioni.

Chiodi di garofano: contengono polifenoli concentrati, sostanze anticoagulanti che impediscono la formazione di trombi, inoltre contengono anche vitamine e minerali che impediscono l’accumulo di lipidi e tossine che potrebbero ostruire il vaso. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge mezzo cucchiaino di chiodi di garofano (2,5 g.), si spegne il fuoco e si copre l’infuso, si lascia riposare per 10 minuti e si filtra. Se ne devono bere massimo 2 tazze al giorno.

Ginkgo biloba: le foglie di questa pianta sono ricche di antiossidanti, hanno proprietà antinfiammatorie e concorrono ad eliminare le tossine, quindi migliorano il flusso sanguigno e prevengono la formazione di trombi. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge un cucchiaio di foglie di ginkgo biloba (10 g.), si spegne il fuoco e si copre l’infuso, si lascia riposare per 10 minuti e si filtra. Berne una tazza al giorno.

Peperoncino di Cayenna: contiene la piperina, una sostanza dalle spiccate proprietà anticoagulanti e che regola il flusso sanguigno impedendo la formazione di trombi. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), vi si aggiunge mezzo cucchiaino di pepe di Cayenna (2,5 g.), si spegne il fuoco, si copre l’infuso, si lascia riposare per 10 minuti e si filtra. Se ne deve bere una tazza al giorno per 3 settimane.

Amamelide: agisce tonificando le pareti delle vene e riducendo le infiammazioni, in questo senso aiuta a ristabilire il normale flusso sanguigno e a impedire la formazione di trombi. Si aggiunge un cucchiaio di amamelide (10 g.) in una tazza d’acqua (250 ml), si riscalda a fuoco basso per 5 minuti, si lascia riposare a temperatura ambiente per altri 5 minuti e si filtra. Se ne deve bere una tazza al giorno per almeno 2 settimane.

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali 

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.