I principali rimedi naturali per depurare i reni

Rimedi naturali per depurare i reni. I reni sono degli organi importantissimi per il nostro corpo soprattutto perché sono responsabili della eliminazione di parecchie sostanze di rifiuto attraverso l’urina e della regolazione della composizione chimica di ogni distretto del nostro organismo, nonché della produzione di alcuni ormoni, per questo è fondamentale avere dei reni puliti e in perfetta efficienza. La prima cosa da fare in questo senso e non assumere sostanze tossiche e avere una alimentazione sana e regolare e, soprattutto, bere molta acqua. Ma oltre a questo, si deve provvedere periodicamente, magari ogni cambiamento di stagione, a depurare i reni con dei rimedi naturali.

Rimedi naturali per depurare i reni

Rimedi naturali per depurare i reni: applicazioni pratiche

Ortica: l’ortica è un ottimo diuretico e un ottimo disintossicante, quindi molto indicata per depurare i reni. Si fanno bollire due tazze di acqua (500 ml), si aggiunge un cucchiaio di ortica (15 g.) e si spegne il fuoco; si lascia così in infusione per 10 minuti, si filtra e si beve l’infuso due volte al giorno, una la mattina e una la sera.

Prezzemolo: ha notevoli proprietà depurative. L’infuso si prepara mettendo a bollire un litro di acqua, vi si aggiunge un cucchiaio di foglie di prezzemolo e si spegne il fuoco; lasciamo riposare per 25 minuti e aggiungiamo un cucchiaio di miele (25 g.) per rendere più gradevole il sapore del prezzemolo, mescoliamo bene e versiamo l’infuso in una bottiglia di vetro e lo beviamo nell’arco di tutta la giornata per tre giorni.

Limone: anche il succo di limone ha ottime proprietà depurative per tutto l’organismo e soprattutto per i reni. Si prendono 2 cucchiai di olio extravergine di oliva (30 ml), vi si aggiungono 2 cucchiai di succo di limone (30 ml), si mescolano per bene e si bevono. Aspettiamo mezz’ora e mescoliamo una tazza d’acqua (250 ml) con altri due cucchiai di succo di limone (30 ml) e un cucchiaio di aceto di mele (15 ml), mescoliamo per bene anche questo e beviamo. Ripetere il trattamento tutti i giorni per una settimana.

Altea comune: ha proprietà diuretiche e aiuta a depurare i reni eliminando le scorie e le tossine che vi si accumulano. Prendiamo 2 tazze d’acqua (500 ml), facciamola bollire e aggiungiamo 2 cucchiai di radici e foglie secche di altea comune (30 g.), spegniamo il fuoco e lasciamo riposare l’infuso per 10 minuti, filtriamo e beviamo 2 volte al giorno per almeno una settimana.

Sedano: possiede spiccate proprietà diuretiche e quindi, facendo aumentare la quantità di urine eliminata, ci consente di liberarci di una maggiore quantità di scorie presenti nei reni. Prendiamo dei gambi di sedano, puliamoli, tagliamoli a pezzettini e utilizziamone 3 cucchiai (45 g.), mettiamoli in un frullatore insieme a un bicchiere d’acqua (200 ml) e frulliamo fino ad ottenere un composto omogeneo, filtriamo e beviamo a temperatura ambiente. L’ideale è berlo una volta al giorno per almeno un mese.

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali 

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.