I principali rimedi naturali contro i vermi intestinali

Rimedi naturali contro i vermi intestinali. I vermi intestinali sono dei parassiti pluricellulari di varie dimensioni che si vanno ad annidare soprattutto nella parte finale dell’intestino crasso e nella maggior parte dei casi colpiscono i bambini. Provocano un’infezione intestinale molto fastidiosa che si manifesta con svariati sintomi tra i quali quello più frequente è l’intenso prurito anale, ma si può manifestare anche con inappetenza, rigidità addominale, nausea, bruxismo, stitichezza o diarrea, debolezza, ecc. ecc.

Rimedi naturali contro i vermi intestinali

Rimedi naturali contro i vermi intestinali: applicazioni pratiche

Aglio, semi di zucca e menta: l’aglio ha proprietà antisettiche e antibatteriche ideali per combattere i vermi intestinali; i semi di zucca rinforzano il sistema immunitario: la menta fa staccare i parassiti che aderiscono alla parete dell’intestino. Si tritano 2 spicchi di aglio, si spellano 10 g. di semi di zucca (un cucchiaio) e si mettono in un mortaio con 3 foglie di menta; si pestano fino ad ottenere una pasta omogenea. Se ne deve assumere un cucchiaio al giorno diluito in acqua per una settimana.

Menta e acqua minerale: la menta agisce da disinfettante naturale e quindi combatte i vermi intestinali. Si prendono 150 ml di acqua minerale si aggiungono 10 g. di foglie di menta e si mettono a bollire, si lasciano bollire a fuoco lento per 5 minuti, si spegne il fuoco e si lascia riposare per 10 minuti, filtrate l’infuso e se ne beve una tazza al giorno a digiuno per 2 settimane.

Timo: il timo contiene il timolo, una sostanza con effetti antibatterici in grado di eliminare funghi e parassiti. Si prende mezzo litro di acqua e vi si aggiungono 2 cucchiai di foglie di timo, si mettono a bollire e si lasciano bollire a fuoco lento per 10 minuti, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare; filtrare la tisana e berla a digiuno.

Cipolla vino e miele: questi tre ingredienti hanno dimostrato evidenti proprietà antibatteriche, disinfettanti e antinfiammatorie. Si lasciano macerare per 8 giorni 2 cipolle crude, ridotte in poltiglia, e 3 cucchiai di miele in un litro di vino bianco. Passato questo tempo, filtrate e prendetene un bicchierino al mattino, a digiuno per 10 giorni.

Santoreggia: è tonica, disinfettante e carminativa e per questo molto utile per combattere i vermi intestinali. In un bicchiere d’acqua si mette un pizzico di fiori di santoreggia, si fa bollire il tutto e si lascia bollire coperto e a fuoco lento per 10 minuti; si fa raffreddare, si filtra e si beve la mattina a digiuno.

Carote e limone: entrambi hanno proprietà antiossidanti e depuranti. Prendere 300 g. di carote, si lavano e se ne estrae il succo, aggiungere il succo di un limone, mescolare bene e bere il succo così ottenuto per almeno 3 giorni

Rimedi naturali contro i vermi intestinali

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Cari amici, ho un sogno meraviglioso: dare benessere a quante più persone possibile con l’utilizzo di prodotti completamente naturali e senza effetti collaterali o controindicazioni. Se volete, posso consigliarvi al meglio e in modo completamente gratuito sul trattamento dei vostri disturbi con l’impiego delle sole risorse della natura. Naturalmente non intendo assolutamente sostituirmi al vostro medico e i miei consigli non tenderanno mai a rimpiazzare gli eventuali farmaci da lui prescritti. Potete contattarmi, se volete, al 320/9323852.

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.