I principali rimedi naturali contro la carie

Rimedi naturali contro la carie. La carie è un processo degenerativo dello smalto e della dentina, i tessuti duri del dente. Nelle fasi iniziale si evidenzia con una alterazione del colore dello smalto che varierà dal marrone al nero, successivamente si formerà un vero e proprio cratere di colore rosato. La causa fondamentale che determina l’insorgenza della carie è data dalla proliferazione batterica e, in particolare, dello Streptococcus mutans il quale, però, deve trovare un substrato adeguato per moltiplicarsi dato dagli zuccheri, dai carboidrati e da una scarsa igiene orale. Quando la carie diventa particolarmente grave si avverte dolore locale più o meno intenso.

Rimedi naturali contro la carie

Rimedi naturali contro la carie: applicazioni pratiche

Coda cavallina: grazie all’alto contenuto in silice agisce remineralizzando il dente, inoltre ha anche azione antisettica che contrasta la proliferazione batterica. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge un cucchiaio di coda cavallina (10 g.), si spegne il fuoco e si lascia in infusione per 10 minuti, filtrare e bere l’infuso tutti i giorni dopo pranzo.

Ippocastano: agisce stimolando la produzione di saliva, inoltre ha effetto analgesico e antinfiammatorio. Si fa scaldare una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge un cucchiaio di foglie e semi secchi di ippocastano (10 g.), si lascia bollire per 5 minuti, si toglie dal fuoco e si lascia riposare. Se ne deve bere una tazza ogni 3 giorni.

Camomilla: aumenta la produzione di saliva, riduce l’infiammazione e ha un leggero effetto sedativo. Si mette a bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge un cucchiaio di camomilla (10 g.), si toglie dal fuoco e si lascia in infusione per 10 minuti, filtrare ed effettuare degli sciacqui almeno 3 volte al giorno.

Menta e salvia: hanno azione antibatterica, alleviano il dolore e riducono l’infiammazione. Fare bollire mezzo bicchiere di acqua (100 ml), aggiungere mezzo cucchiaino di salvia (2,5 g.) e mezzo cucchiaino di menta (2,5 g.), spegnere il fuoco e lasciare in infusione per 10 minuti. Aggiungere all’infuso un cucchiaino di sale dell’Himalaya (5 g.) e 4 gocce di glicerina vegetale liquida, mescolare bene, intingere lo spazzolino in questa soluzione e spazzolare i denti 3 volte al giorno.

Chiodi di garofano: hanno effetto battericida, antisettico e sedativo per il dolore. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiungono un cucchiaino raso di chiodi di garofano (3 g.), si spegne il fuoco e si lascia riposare il tutto per 10 minuti, si filtra e si fanno sciacqui di questo infuso 3-4 volte la giorno.

Sale e pepe: sono utili contro il dolore e l’infiammazione della carie. Si prendono ¼ di cucchiaino di sale e un pizzico di pepe in polvere e si aggiungono in qualche goccia d’acqua, si mescolano ben bene fino a formare una pasta, una volta ottenuta questa pasta si applica direttamente sui denti con l’aiuto di uno spazzolino.

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Cari amici, ho un sogno meraviglioso: dare benessere a quante più persone possibile con l’utilizzo di prodotti completamente naturali e senza effetti collaterali o controindicazioni. Se volete, posso consigliarvi al meglio e in modo completamente gratuito sul trattamento dei vostri disturbi con l’impiego delle sole risorse della natura. Naturalmente non intendo assolutamente sostituirmi al vostro medico e i miei consigli non tenderanno mai a rimpiazzare gli eventuali farmaci da lui prescritti. Potete contattarmi, se volete, al 320/9323852.

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.