I principali rimedi naturali per la ritenzione idrica

Rimedi naturali per la ritenzione idrica: la ritenzione idrica è un anomalo ristagno di liquidi nei vari tessuti che si evidenzia con un particolare rigonfiamento nella zona interessata. Può dipendere da disfunzioni cardiache o renali, da una anomala circolazione venosa e linfatica, da infiammazioni o da reazioni allergiche oppure da uno stile di vita non corretto con alimentazione sbagliata, vita sedentaria oppure ancora sull’utilizzo di particolari farmaci come la pillola contraccettiva.

Rimedi naturali per la ritenzione idrica

Rimedi naturali per la ritenzione idrica: fitoterapia

Boldo: l’efficacia di questa pianta è dovuta alla presenza nelle sue foglie di alcaloidi di isochinolina e chinolizidina. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiungono 6 foglioline di boldo e si spegne il fuoco, si lascia in infusione per 5 minuti, si filtra e si beve lentamente dopo colazione e dopo cena.

Tarassaco: ha ottime proprietà drenanti e depurative, inoltre favorisce il corretto funzionamento dei reni e quindi contribuisce a depurare il sangue. Si prepara facendo bollire una tazza d’acqua (250 ml), vi si aggiunge un cucchiaio di foglie secche (10 g), si spegne il fuoco e si lascia in infusione per 10 minuti, si filtra e si beve lentamente 2 volte al giorno, la mattina e nel pomeriggio.

Tè verde: favorisce la diuresi, quindi è un ottimo drenante oltre che avere proprietà antinfiammatorie e depurative. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge 1 cucchiaino di tè verde, si spegne il fuoco e si lascia in infusione per 10 minuti, si filtra e si beve per 3 volte al giorno.

Equiseto: è una pianta ricca di sali minerali, è diuretica, depurativa, disintossicante, ecc. molto utile come drenante. L’infuso si prepara facendo bollire una tazza d’acqua (250 ml) e aggiungendo un cucchiaino di equiseto, si spegne il fuoco e si lascia in infusione per 10 minuti, dopodichè si filtra e si beve lentamente almeno 2 volte al giorno.

Betulla: è ricca di sali di potassio molto importanti per la loro azione diuretica e quindi per eliminare la sensazione di pesantezza alle gambe e la ritenzione idrica. Si fa bollire una tazza d’acqua (250 ml), si aggiunge un cucchiaio di foglie di betulla, si spegne il fuoco e si lascia riposare per 5 minuti, si filtra e se ne bevono una o due tazze al giorno.

Rei dren: molto importante come drenante è questo integratore naturale della “Biorei”. Vi si trovano estratti di talune piante come il già citato tarassaco, l’orthosiphon e il rusco, l’enzima bromelina e il fungo poliporo umbellato. Questi componenti hanno azione sinergica tra loro e tutti insieme contribuiscono a raggiungere risultati veramente eccezionali nel drenaggio dei liquidi in eccesso, ma anche nella disintossicazione dell’organismo, nella riduzione della cellulite, nel miglioramento della circolazione sanguigna, nella riduzione dell’ipertensione e nella riduzione della pesantezza alle gambe.

Rimedi naturali per la ritenzione idrica

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.