I rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo: fitoterapia

Rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo: il reflusso gastroesofageo è caratterizzato dal passaggio in modo massiccio di succhi gastrici dallo stomaco nell’esofago, questo passaggio causa una sorta di infiammazione e di erosione delle pareti dell’esofago con i relativi sintomi che sono dati da dolore e bruciore retrosternale e da rigurgito acido, ovvero percezione di liquido acido o amaro nella bocca; altri sintomi possono essere nausea, laringite, tosse, difficoltà di deglutizione, ecc.  Le cause sono date essenzialmente da una perdita di tono dello sfintere esofageo inferiore, da aumento della pressione all’interno dell’addome, da un aumento della secrezione di succhi gastrici da parte dello stomaco, ecc.

Rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo

I principali rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo

Ganoderma lucidum: ha azione antinfiammatoria sulle pareti dello stomaco, migliora la motilità gastrica ed essendo alcalino, tampona l’ipersecrezione di succhi gastrici. Ha anche effetto calmante e antistress. Assumere da 2 a 4 capsule di 450 mg. al giorno.

Liquirizia: i principi attivi della liquirizia hanno anche la funzione di tamponare la ipersecrezione di acido cloridrico da parte dello stomaco. Si fa bollire un bicchiere d’acqua (200 ml) in un pentolino, si taglia la liquirizia a pezzettini e se ne aggiungono 3 cucchiai (45 g.) all’acqua bollente, si lascia in infusione per 5 minuti, si spegne il fuoco e si fa riposare per altri 15 minuti. Consumare la bevanda 2 volte al giorno.

Mela: anche la mela ha proprietà antiacide e queste proprietà vengono sfruttate al meglio attraverso un infuso. In un pentolino si versa una tazza d’acqua (250 ml), e si porta ad ebollizione, si taglia una mela a pezzetti piccoli senza eliminare la buccia e si aggiunge all’acqua bollente, mettere il coperchio sul pentolino, si abbassa la fiamma e si fa cuocere a fuoco lento per 10 minuti, filtrare, versare la bevanda in una tazza e berla anche 3 volte al giorno.

Bicarbonato di sodio: le proprietà antiacide del bicarbonato sono ben note. Aggiungere un cucchiaio di bicarbonato (9 g.) in un bicchiere d’acqua (200 ml) tiepida, mescolare bene e consumare il tutto una volta al giorno.

Aloe vera: regola la secrezione gastrica e ha proprietà antinfiammatorie. Si estraggono 4 cucchiai del succo di una foglia di aloe (60 g.) e si mettono nel frullatore insieme ad un bicchiere d’acqua (200 ml), si frulla il tutto e si filtra. Assumere la bevanda al bisogno o la sera prima di andare a dormire.

Zenzero: i componenti della radice hanno proprietà antinfiammatorie e antiacide. Si fa bollire una tazza d’acqua in un pentolino, si taglia la radice di zenzero a pezzettini piccoli e se ne mettono un cucchiaio di questi (15 g.) nell’acqua bollente, lasciare riposare per 10 minuti, filtrare e bere questa bevanda una volta al giorno.

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.