Cosa sono le infiammazioni o flogosi?

Infiammazioni o flogosi: rappresentano il sintomo di molte malattie o la reazione a stimoli esterni di diverso tipo, quindi l’infiammazione fondamentalmente può essere la risposta a vari agenti di tipo meccanico come pressione o calore, di tipo chimico come allergeni e tossine o di tipo biologico come funghi, virus o batteri. Questa risposta è mediata dal sistema immunitario che reagisce ai vari agenti con meccanismi molto complessi che, se da un lato tendono a preservare la salute dell’individuo, dall’altro lato possono determinare i sintomi caratteristici dell’infiammazione e cioè rossore, gonfiore, sensibilità al dolore e calore che in taluni casi possono essere anche molto fastidiosi. Noi oggi parleremo dei rimedi naturali più importanti in grado di alleviare o eliminare questi sintomi.

Infiammazioni o flogosi

Rimedi naturali contro le infiammazioni o flogosi

Infuso di curcuma: la curcuma ha notevoli proprietà antinfiammatorie, calma il dolore ed elimina le tossine; particolarmente indicata per chi soffre di artrite e per gli sportivi. Si scalda una tazza di acqua (250 ml), si aggiunge ¼ di cucchiaino di curcuma (1,2 g.), si fa bollire e poi si spegne; lasciare riposare per 7 minuti e poi bere una volta al giorno.

Infuso di aloe vera: l’aloe vera ha ottime proprietà antinfiammatorie oltre che essere un analgesico naturale e quindi particolarmente indicata per soggetti con problemi di artrosi, artriti e dolori muscolari. Si prende mezzo litro di acqua e si fa riscaldare a fuoco lento, si aggiunge un cucchiaio di gel di aloe vera (15 g.), mescolare e versare il tutto in una tazza. Berlo 2 volte al giorno preferibilmente al mattino e alla sera.

Infuso di zenzero: lo zenzero ha funzioni calmanti per infiammazioni e dolore, quindi risulta molto utile per il trattamento di malattie come l’artrite, la sindrome del tunnel carpale e anche per il mal di denti. Per prepararlo si mette a scaldare a fuoco moderato 500 ml di acqua, si aggiunge un cucchiaio di radice di zenzero grattugiato, fare bollire il tutto, spegnere il fuoco e fare riposare per 7 minuti e berne un bicchiere 3 volte al giorno.

Infuso di camomilla: la camomilla è un ottimo antinfiammatorio poiché ha proprietà vasodilatatrici e quindi consente al sangue di circolare nei vasi in modo più fluido impedendogli così di accumularsi nella zona interessata determinando una più rapida guarigione della superficie infiammata. Si fanno bollire due tazze di acqua (500 ml) insieme a 1 cucchiaio di fiori di camomilla (15 g.), una volta raggiunta l’ebollizione, si spegne il fuoco e si lascia l’infuso a riposare per 7 minuti, filtrare e bere ancora caldo. Berne due tazze al giorno.

Ganoderma lucidum: questo fungo ha proprietà vasodilatatrici, fluidificanti del sangue, antistaminiche e antidolorifiche, tutte azioni importanti per combattere le infiammazioni o flogosi. Si assumono da due a quattro capsule al giorno di 450 mg di estratto secco.

Tessuti a tecnologia FIR: questi tessuti molto particolari, con le loro proprietà antidolorifiche, vasodilatatrici e fluidificanti del sangue combattono in modo molto efficace le infiammazioni o flogosi. Vanno solo indossati e, senza nessun effetto collaterale, svolgono la loro azione antinfiammatoria, quindi molto più pratici di altri rimedi naturali.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sulle piante curative

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.