Cosa sono le vene varicose?

Vene varicose: non sono altro che dilatazioni venose che appaiono, soprattutto nelle gambe, come gonfiori convoluti che talvolta si presentano come noduli sporgenti sulla superficie della pelle. Possono comportare pesantezza e senso di affaticamento alle gambe le quali, la sera, si presentano gonfie per accumulo di liquidi nei tessuti. Possono essere alla base anche di crampi notturni ai polpacci. Possono sopravvenire nell’età avanzata, ma anche in età relativamente giovane; le cause sono date da un rilassamento delle pareti venose che vanno a dilatarsi e, di conseguenza, le valvole venose non si possono più chiudere adeguatamente, in questo modo il sangue scorre più lentamente verso il cuore e ristagna nelle vene facendole dilatare ulteriormente.

vene varicose

Rimedi naturali contro le vene varicose

Crema a base di aceto di mele e carota: stimola la circolazione e quindi consente di ridurre l’entità delle vene varicose. Si prende una carota di medie dimensioni, si taglia a pezzi e si frulla insieme a 60 ml di aceto di mele e 50 ml di acqua, si ottiene un composto denso da mettere in frigo per almeno due ore, poi si stende sulle aree interessate e si lascia agire per circa 40 minuti, ripetere l’operazione tutti i giorni.

Pomata all’aglio: l’aglio esplica una potente azione antinfiammatoria grazie ai suoi composti solforosi, questa azione favorisce la riduzione delle varici. Si prendono 4 spicchi d’aglio crudo e si frullano insieme a 60 ml di alcool, versare in un contenitore di vetro e aggiungere 80 grammi di olio di oliva, lasciare macerare per 10 giorni, poi massaggiare la zona interessata con la quantità necessaria e lasciare agire per circa 40 minuti e sciacquare. Ripetere il trattamento tutte le sere.

Cataplasma di rosmarino e fiori di sambuco: questo composto calma il dolore e migliora la circolazione determinando una riduzione dell’entità delle vene varicose. Si fa bollire 250 ml di acqua, si aggiungono due cucchiai di rosmarino, 2 cucchiai di fiori di sambuco e quattro cucchiai di miele, si lascia cuocere a fuoco basso per due minuti e poi si spegne; fare raffreddare e applicare il composto nelle parti interessate, lasciarlo per 20 minuti, poi rimuoverlo e rilassare le gambe. Fare questo trattamento 2-3 volte la settimana.

 

Pomata a base di caffè e burro di cacao: questo composto ammorbidisce le gambe e riduce le dimensioni delle vene dilatate. Si prendono 5 cucchiai di burro di cacao e si fanno sciogliere mettendoli a bagnomaria, si mescolano con 5 cucchiai di fondi di caffè, lasciare riposare e applicare sulla parte interessate con delicati movimenti ascendenti; successivamente rimuovere con acqua fredda. Ripetere il trattamento tutte le sere.

Tessuti a tecnologia FIR: sono utili perché regolano la circolazione sanguigna, tonificano le pareti venose, riducono l’infiammazione e rendono il sangue più fluido e più ricco di ossigeno. Particolarmente utili in caso di vene varicose perché non hanno bisogno di alcuna preparazione, si indossano e basta.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sulle piante curative

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.