Cos’è la fibromialgia

Fibromialgia: è una sindrome caratterizzata da dolori ai muscoli, ai ligamenti e ai tendini accompagnati da astenia, depressione, nervosismo e disturbi del sonno. Per quanto riguarda le cause ancora non si conoscono, probabilmente riguardano la sfera psicosomatica, quella ormonale o quella chimica, ma ancora non si sa niente di sicuro. I rimedi naturali con proprietà antinfiammatorie, analgesiche e riparatrici sono particolarmente indicati per il trattamento della fibromialgia.

Fibromialgia

Rimedi naturali per il trattamento della fibromialgia

Infuso di timo: il timo, grazie al contenuto di flavonoidi, vanta proprietà antiossidanti che ostacolano il degrado di tendini, ligamenti e articolazioni. L’infuso si prepara facendo bollire mezzo litro di acqua e aggiungendo 2 cucchiai di timo; lasciare in infusione per 8 minuti e poi filtrare, aggiungere un cucchiaino di miele biologico e bere a digiuno.

Curcuma e latte: la curcuma, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, riduce la tensione muscolare e la rigidità delle articolazioni tipiche della fibromialgia. Inoltre, con le sue proprietà antiossidanti, favorisce la rigenerazione di tendini e ligamenti. La bevanda si prepara in questo modo: si fa bollire il latte, si toglie dal fuoco e si aggiunge la curcuma, si mescola bene, si fa riposare un po’ e si beve due volte al giorno.

Impacchi di fiori di calendula e alcool isopropilico: la calendula ha effetto analgesico e quindi utile per calmare i dolori muscolari relativi alla fibromialgia. Si mettono 4 cucchiai di fiori di calendula in un flacone con 150 ml di alcool isopropilico, si lascia riposare per 24 ore, successivamente impregnare un panno con questa soluzione e applicarlo sulla zona dolorante.

Bagno alla lavanda e rosmarino: è utile per alleviare lo stress e l’ansia caratteristici della fibromialgia. Riempire la vasca da bagno con acqua calda, aggiungere, spargendo in modo regolare, 4 cucchiai di lavanda e 2 di rosmarino, fare un bagno rilassante per almeno 15-20 minuti.

Infuso di moringa oleifera: la moringa oleifera contiene calcio in abbondanza e quindi contrasta la degenerazione delle ossa, è anche ricca di flavonoidi utili per combattere le infiammazioni. Per fare l’infuso bollire 1 litro di acqua, aggiungere 2 cucchiai di moringa e lasciare in infusione per 5-10 minuti e quindi filtrare con un colino. Bere una tazza di questo infuso 3 volte al giorno per la prima settimana, poi due tazze al giorno per le tre settimane successive, interrompere per una settimana e poi riprendere allo stesso modo.

Tè verde: il tè verde è ricco di aminoacidi utili per contrastare il senso di stanchezza e di affaticamento, inoltre favorisce il relax mentale, aumenta la capacità di concentrazione e il benessere dell’organismo. Si fanno bollire 250 ml di acqua e aggiungere la bustina di tè verde, lasciare in infusione per qualche minuto e berne tre tazze al giorno.

Insalata di spinaci e lattuga: sono ricchi di magnesio, questo minerale ha proprietà analgesiche e antinfiammatorie. Mangiare l’insalata regolarmente, possibilmente tutti i giorni.

Tessuti a tecnologia FIR: questi tessuti sono molto utili per la fibromialgia proprio per le loro proprietà antinfiammatorie, analgesiche, antiossidanti e rilassanti. A differenza degli altri rimedi naturali con i tessuti a tecnologia FIR non occorre preparare niente, si indossano e basta.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sulle piante curative

Naturopata Guglielmo Carbone      

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.