Stress psicofisico: metodi di assunzione dei rimedi naturali

Stress psicofisico: abbiamo parlato ampiamente in altri articoli di cosa sia lo stress e delle sue varie caratteristiche, delle eventi che lo causano e dei segni che lo contraddistinguono. Oggi, in questo articolo, voglio parlare dei rimedi naturali e delle modalità di utilizzo di questi rimedi.

stress psicofisico

Rimedi fitoterapici contro lo stress psicofisico

Il trattamento dello stress con le piante medicinali ha come scopo ben preciso quello di ridare soprattutto al sistema nervoso l’equilibrio e la funzionalità perdute e nello stesso tempo agire olisticamente sulle varie parti dell’organismo riportando così l’individuo a uno stato di salute psicofisica ottimale.

– Iperico: ne vengono utilizzati i fiori e le foglie. Ha la funzione di limitare il riassorbimento di dopamina e noradrenalina, ormoni importantissimi nel sostenere l’organismo in presenza di stress psicofisico o di esaurimento nervoso; ha anche effetto riequilibrante sul tono dell’umore. Si utilizza assumendo 50 gocce di tintura madre diluite in un po’ d’acqua, 2 volte al giorno, per 2 mesi consecutivi.

Passiflora: se ne utilizzano le foglie per i loro effetti calmanti e antispasmodici particolarmente indicati in caso di stress e di tensione nervosa. Si utilizza assumendo 25 gocce di tintura madre diluite in un po’ d’acqua, 3 volte al giorno, per 2-3 mesi.

Rodiola: se ne utilizza la radice perché ha la funzione di combattere la stanchezza e l’affaticamento mentale, inoltre migliora la qualità del sonno. Si utilizza assumendo 2 compresse di estratto secco da 300 mg al giorno, per 2-3 mesi.

Maca delle Ande: se ne utilizza la radice; serve essenzialmente per ripristinare la libido e il desiderio sessuale, ma ha anche una funzione importante nel combattere lo stress e l’esaurimento nervoso. Si utilizza assumendo 3 compresse da 400 mg di estratto secco al giorno, per 2-3 mesi.

Stress psicofisico e aromaterapia

Sono diversi gli oli essenziali in grado di combattere lo stress psicofisico e la tensione nervosa proprio perché la loro azione è rivolta a calmare e a dare equilibrio al sistema nervoso nelle sue varie funzionalità, a stabilizzare il tono dell’umore e a dare nuova energia all’organismo. Gli oli essenziali vengono utilizzati fondamentalmente tutti in due modi:

Diffusione ambientale: si mette in un diffusore ambientale una goccia di olio essenziale per ogni mq dell’ambiente e vi si fa diffondere.

– Bagni rilassanti: si versano 10-20 gocce di olio essenziale nell’acqua del bagno, si agita energicamente e poi ci si immerge rimanendo nell’acqua per 10-15 minuti.

Olio essenziale di pompelmo: è indicato nei casi di esaurimento nervoso, ansia e forte stress determinati da ritmi di vita alterati.

Olio essenziale di petit grain: agisce sul sistema nervoso svolgendo un’azione riequilibrante e tonificante, quindi risulta utile in periodi di stress caratterizzati da irritabilità, nervosismo, depressione e insonnia.

Olio essenziale di bergamotto: ha un’azione calmante sul sistema nervoso e induce uno stato d’animo gioioso e dinamico, molto utile quindi per combattere lo stress.

Olio essenziale di menta piperita: svolge un’azione tonificante in caso di affaticamento psicofisico e di problemi neurovegetativi dovuti a stress come ansia, insonnia e depressione.

Il Ganoderma lucidum come rimedio contro lo stress psicofisico

Catalogo integratori a base di Ganoderma lucidum

Catalogo bevande a base di Ganoderma lucidum

Catalogo prodotti igiene corpo a base di Ganoderma lucidum

Il Ganoderma lucidum, grazie alla presenza di adenosina tra i suoi componenti, esplica, a livello del sistema nervoso, un effetto calmante e rilassante; inoltre il Ganoderma lucidum accresce la vitalità e l’energia naturale dell’organismo rendendolo più attivo e più dinamico. Come si può ben vedere sono tutte funzioni tendenti a combattere o ad annullare gli stati di stress, di tensione nervosa e di ansia. Si utilizza assumendone, per la prima settimana, 2 capsule di almeno 300 mg, titolato al 100%, al giorno; dalla seconda settimana in poi 4 capsule al giorno come quelle di prima.

Una raccomandazione: fate molta attenzione nello scegliere il Ganoderma lucidum migliore, sul mercato ci sono molti prodotti di pessima qualità.

Per qualsiasi tipo di consulto completamente gratuito sul Ganoderma lucidum, potete telefonarmi al 320 9323852 o scrivermi  su guglielmocarbone2.0@gmail.com

Clicca qui per vedere altri articoli sul Ganoderma lucidum

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

Diploma

Attestato

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.