Olio essenziale di cipresso

Olio essenziale di cipresso

Olio essenziale di cipresso: generalità

Olio essenziale di cipresso: viene ricavato mediante distillazione in corrente di vapore dai giovani rametti del Cupressus sempervirens, un albero sempreverde, molto alto, appartenente alla famiglia delle Cupressaceae.

La nota che caratterizza l’olio essenziale di cipresso è la nota di base e il suo profumo è caldo, balsamico, resinoso.

Ha proprietà espettoranti, ha azione contro tosse ed è utile per l’apparato circolatorio e contro la cellulite.

olio essenziale di cipresso

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di cipresso

È utile in caso di pertosse, tracheite, bronchite con tosse insistente in quanto è un efficace espettorante. Ha anche azione antidepressiva previa inalazione poiché agisce come riequilibrante del sistema nervoso, rende meno traumatici eventuali cambiamenti che avvengono nella nostra vita e aiuta a superare la depressione conseguente alla perdita di una persona cara o alla fine di un amore o a una delusione importante. È un vasocostrittore e quindi utile per chi ha problemi di circolazione sanguigna, in caso di cellulite, ritenzione idrica, varici, fragilità capillare ed emorroidi. Essendo anche un antireumatico è utile in caso di reumatismi e dolori articolari.

Applicazioni pratiche dell’olio essenziale di cipresso

– Diffusione ambientale: mettere una goccia di olio essenziale in un diffusore ambientale per ogni mq della stanza in cui si deve diffondere. Serve per la sua azione antidepressiva, come riequilibrante del sistema nervoso e come mezzo per superare le delusioni importanti.

– Bagno tonificante: mettere 10 gocce di olio essenziale nell’acqua della vasca da bagno, agitare l’acqua ben bene e quindi immergersi per almeno 10 minuti. Serve per la sua azione decongestionante sull’apparato circolatorio e linfatico in caso di cellulite, ritenzione idrica e problemi ai vasi venosi.

– Espettorante: mettere 1-2 gocce di olio essenziale in un cucchiaino di miele e assumerlo per via orale a stomaco pieno. È utile in caso di tosse conseguente a bronchite, tracheite o pertosse.

– Massaggi: mettere 3 gocce di olio essenziale in 30 ml di olio di mandorle dolci, mescolare bene e fare dei massaggi nei punti dolenti in caso di dolori articolari e dolori reumatici.

Controindicazioni all’uso dell’olio essenziale di cipresso

L’olio essenziale di cipresso è sconsigliato alle donne in gravidanza e durante l’allattamento e anche alle donne che hanno una ipersecrezione di estrogeni.

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.

Ganoderma

Ganoderma