Olio essenziale di eucalipto: generalità

Olio essenziale di eucalipto: viene ricavato per distillazione in corrente di vapore dalle foglie e dai giovani germogli dell’Eucaliptus globulus, un albero sempreverde molto alto, originario dell’Australia e appartenente alla famiglia delle Mirtaceae.

La nota che caratterizza l’olio essenziale di eucalipto è la nota di testa con il suo profumo fresco, balsamico e legnoso.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di eucalipto

Stimola le facoltà intellettive: l’inalazione di olio essenziale di eucalipto determina il recupero della concentrazione e della freschezza mentale nei momenti di torpore e di confusione. Inoltre favorisce l’apprendimento e il desiderio di migliorarsi nelle persone apatiche e senza interessi, è di valido aiuto in tutte le attività di tipo intellettuale.

Purificante dell’aria: se sottoposto a diffusione nell’aria, blocca la propagazione di virus influenzali e parainfluenzali determinando una protezione dalle malattie determinate da questi, quindi preserva la salute e favorisce la guarigione.

Catalogo oli essenziali

Decongestionante: in caso di raffreddore, di sinusite e di relativa congestione nasale, l’olio essenziale di eucalipto opera sfiammando e calmando l’irritazione delle mucose nasali e fluidificando, espettorando ed eliminando il muco.

Antisettico: usato topicamente, svolge una efficace azione antibatterica particolarmente efficace per le affezioni delle vie urogenitali come le cistiti, la leucorrea e la candidosi; ha anche un effetto deodorante molto gradevole.

Tonificante: l’olio essenziale di eucalipto, se diluito in olio di mandorle dolci e massaggiato sulle gambe, stimola la circolazione riattivandola e apportando un importante sollievo ai piedi, alle caviglie e alle gambe stanche e gonfie. Utile soprattutto durante la stagione estiva.

Applicazioni pratiche dell’olio essenziale di eucalipto

Diffusione ambientale: si mette una goccia di olio essenziale di eucalipto per ogni mq della stanza in cui si deve diffondere in un diffusore elettrico. Questa pratica serve per stimolare le facoltà intellettive, per purificare l’aria da eventuali virus e per profumare l’ambiente.

Catalogo integratori a base di Ganoderma lucidum

Uso interno: si mettono 2 gocce di olio essenziale di eucalipto in un cucchiaino di miele di eucalipto, si assume il composto a stomaco pieno dopo i pasti principali per curare i disturbi delle vie aeree superiori (raffreddore, influenza, sinusite, tosse, ecc.).

Massaggi: mettere 10 gocce di olio essenziale di eucalipto in 100 ml di olio di mandorle dolci, con questo composto fare, ogni sera, dei massaggi alle gambe a partire dalle caviglie e salendo in alto, in questo modo si sfrutta l’azione defatigante e rinfrescante di quest’olio. Si può mettere qualche goccia sulle tempie e sulla fronte in caso di mal di testa o di sinusite.

Catalogo bevande a base di Ganoderma lucidum

Controindicazioni all’uso dell’olio essenziale di eucalipto

È sconsigliato l’assunzione di olio essenziale di eucalipto per via orale alle persone affette da infiammazioni gastrointestinali perché potrebbe provocare fenomeni di intolleranza nell’apparato digerente. È sconsigliato anche ai bambini e alle donne in gravidanza o in allattamento. L’uso esterno a dosaggi elevati può provocare cefalea e crisi convulsive.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sugli oli essenziali

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.