Olio essenziale di cannella: generalità

Olio essenziale di cannella: è ricavato, tramite distillazione in corrente di vapore, dalla corteccia, molto profumata, dei giovani rami e dalle foglie del Cinnamomum zeylanicum, una albero sempreverde proveniente dai Paesi orientali e appartenente alla famiglia delle Lauracee.

olio essenziale di cannella

La nota che caratterizza quest’olio essenziale è la nota di base ed emana un aroma caldo, speziato, secco e dolce.

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di cannella

Carminativo: qualche goccia di olio essenziale mescolato a un po’ di olio di mandorle dolci e massaggiato sull’addome aiuta la digestione e favorisce l’assorbimento e l’eliminazione di gas intestinali. Con questo trattamento stimola anche il sistema nervoso, accelera la respirazione e i battiti cardiaci e, inoltre, ha un leggero effetto afrodisiaco.

Antisettico: quest’olio essenziale ha una potente azione antibatterica per cui, se se si mescolano 2 gocce in poco miele e si assumono, risulta efficace contro la diarrea dovuta a infezioni intestinali e a parassiti e contro l’influenza accompagnata da tosse e raffreddore.

Tonificante: se l’olio essenziale viene inalato esplica un’azione a livello emotivo ed emozionale determinando una maggiore disponibilità verso gli altri, un senso di familiarità ed eliminando quella sorta di freddezza interiore presente in determinati momenti della nostra vita. Inoltre ha azione anche sulla depressione facendo superare il senso di solitudine e di paura.

Applicazioni pratiche dell’olio essenziale di cannella

Suffumigi: mettere 8-10 gocce di olio essenziale in una bacinella piena d’acqua bollente, coprire il capo con un asciugamano e respirare i vapori per 3 minuti e poi riprendere e inspirare finchè ci sarà del vapore. Questa pratica aiuta in caso di influenza con tosse e raffreddore.

Diffusione ambientale: si mette una goccia di olio essenziale di cannella per ogni mq della stanza in un diffusore elettrico, in questo modo si ottiene l’effetto tonificante sull’umore, sull’emotività e sulla depressione.

Massaggi: mettere 10 gocce di olio essenziale di cannella in 100 ml di olio di mandorle dolci, massaggiare con questa miscela l’addome per 2-3 volte al giorno; questo metodo aiuta in caso di digestione lenta e se sono presenti gas intestinali e diarrea.

Controindicazioni all’uso dell’olio essenziale di cannella

Se utilizzato sulla pelle a dosi elevate determina un certo grado di riscaldamento (rubefacente), quindi non superare le modalità consigliate. Se inalato a dosi elevate può causare uno stato convulsivo. Se assunto per bocca, va fatto per breve tempo per evitare la sensibilizzazione delle mucose dello stomaco e dell’intestino. Non va utilizzato in gravidanza e durante l’allattamento e non va dato ai bambini.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sugli oli essenziali

olio essenziale di cannella

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.