Olio essenziale di alloro: è ricavato dalle foglie della pianta Laurus nobilis appartenete alla famiglia delle Lauracee. L’alloro, presso gli Antichi, era considerato simbolo di gloria da apporre sul capo di eroi, geni e saggi.

L’olio essenziale di alloro appartiene alle note di cuore/centro. E’ caratterizzato da un profumo fresco, erbaceo, balsamico e quasi fruttato.

   Catalogo oli essenziali

Proprietà e benefici dell’olio essenziale di alloro

L’olio essenziale di alloro è utile in caso di esaurimento psicofisico, stanchezza psichica e stress, migliora la capacità di concentrazione e la memoria; rafforza la fiducia in sé stessi, riduce la paura o l’ansia da esame. È attivo a livello cutaneo poiché è in grado di ripristinare la funzione delle ghiandole sebacee risolvendo acne e infiammazioni. Se frizionato con regolarità a livello del cuoio capelluto, stimola la circolazione nei capillari determinando l’ossigenazione dei tessuti e quindi un rinforzamento dei capelli e ne previene della caduta. È anche un efficace digestivo ed ha anche azione sull’intestino irritabile e nell’eliminazione dei gas intestinali. Ha attività antibatterica ad ampio spettro soprattutto contro streptococchi e stafilococchi, è antivirale, antifungino, soprattutto nei confronti delle candide. In caso di bronchiti, raffreddori, influenza, ecc. è un ottimo fluidificante delle vie aeree. Ha funzioni cicatrizzanti, riduce gli ematomi ed ha anche azione sul dolore.

Applicazioni pratiche dell’olio essenziale di alloro

Diffusione ambientale: 1 goccia di olio essenziale da immettere in un diffusore ambientale per ogni mq della stanza in cui si diffonde; serve per purificare l’aria, per le malattie da raffreddamento, come rilassante in caso di problemi di tipo psicofisico e inoltre migliora la capacità di concentrazione.

Digestivo: 2 gocce di olio essenziale in un cucchiaino di miele assunto dopo i pasti, aiutano la digestione e calmano i dolori di stomaco. L’olio essenziale di alloro può essere diluito in olio vegetale e con questo composto si fanno dei massaggi sul ventre, si ottiene un rilassamento della muscolatura liscia dell’apparato digerente e quindi un miglioramento in caso di spasmi, di intestino irritabile, di meteorismo e di flatulenza.

Dolori muscolari: mettere 15 gocce di olio essenziale in 25 ml di oleolito di mandorle dolci o di arnica e frizionare nella parte dolente per 2 volte al giorno.

Cuoio capelluto: mettere 2 gocce in una dose di shampoo, stimola l’irrorazione sanguigna del cuoi capelluto rendendo i capelli più sani e più forti.

Catalogo integratori a base di Ganoderma lucidum

Vie aeree: mettere 3-4 gocce di olio essenziale in una bacinella d’acqua ben calda e fare i suffumigi in caso di malattie da raffreddamento per fluidificare il muco nell’apparato respiratorio.

Pelle grassa ed acneica: fare una crema con alcune gocce di olio essenziale e spalmarla sulla zona interessata.

Controindicazioni all’utilizzo di olio essenziale di alloro

Non va utilizzato durante la gravidanza e l’allattamento e in bambini al di sotto dei sei anni. Usare in piccole dosi senza mai superare quelle indicate.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sugli oli essenziali

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.