Caratteristiche della santoreggia

Santoreggia: è una pianta erbacea annuale cespitosa con radice a fittone e fusto (30 cm) ricco di rami ascendenti e quadrangolari. Ha foglie opposte, strette, lanceolate, di colore verde chiaro, coperte da leggere peluria. In estate compaiono i piccoli fiori bianchi o rosa, disposti in glomeruli all’ascella delle foglie. Questa pianta allo stato selvatico non è molto diffusa, ma è comunque presente nelle regioni centrosettentrionali, in pianura e alta collina. Spesso viene coltivata negli orti come pianta aromatica.

Viene chiamata anche erba spezia o erba acciuga.

Se ne utilizzano le foglie raccolte prima della fioritura e le infiorescenze in piena fioritura. Può essere essiccata in mazzi appesi in luoghi ventilati e ombrosi.

santoreggia

 

 

 

 

 

 

 

 

Proprietà della santoreggia

E’ tonica, disinfettante, carminativa; l’infuso è leggermente euforizzante. In passato venne ritenuta un’erba afrodisiaca e studi recenti hanno confermato che la pianta stimola le funzioni fisiche e cerebrali.

Impiego della santoreggia

Viene impiegata nel cibo e sotto forma di infuso per verminosi, stanchezza, digestioni difficili, infiammazioni intestinali, bronchiti, stanchezza generale e diarrea. Le compresse di infuso con la salvia si utilizzano per combattere le rughe, il decotto aggiunto all’acqua del bagno per purificare e tonificare la pelle, insieme con salvia, verbena odorosa e rosmarino per un effetto afrodisiaco. L’olio essenziale di santoreggia viene utilizzato in profumeria. La santoreggia è una pianta aromatica molto apprezzata in cucina, è caratterizzata dal sapore pungente, quasi piccante, molto simile a quello del timo. Si lega a legumi, carni bianche, uova, verdure cotte e crude che, tra l’altro, rende più digeribili. Viene usata anche per aromatizzare i liquori.

santoreggia-2

 

 

 

 

 

 

 

Avvertenze sull’uso della santoreggia

Come la maggior parte delle piante aromatiche, anche la santoreggia è caratterizzata da un olio essenziale particolarmente attivo. Come rimedio va quindi somministrata sotto controllo medico, rispettando scrupolosamente le dosi.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sulle piante curative

Naturopata Guglielmo Carbone    

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.