Caratteristiche della farfara

Farfara: è una pianta erbacea rizomatosa con fusti fioriferi (20-30 cm) ricoperti di squame e cotonosi. Le foglie, che compaiono solo dopo la fioritura, sono piuttosto grandi, cuoriformi, glabre nella pagina superiore e cotonose in quella inferiore, con margine rozzamente dentato. I fiori, di colore giallo-paglierino intenso, compaiono in febbraio-aprile. E’ una pianta piuttosto comune, si rinviene nei terreni umidi e in quelli fangosi e acquitrinosi; è una delle prime piante a fiorire in primavera.

Viene chiamata anche tussillaggine.

Se ne utilizzano i fiori colti all’inizio della fioritura e le foglie giovani (giugno-luglio) senza il picciolo.

farfara

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Proprietà della farfara

E’ ricca di sostanze amare, mucillagini, saponine e tannini; è espettorante e calmante della tosse, antinfiammatoria e astringente.

Impiego della farfara

Viene impiegata sotto forma di infuso per le affezioni delle vie respiratorie superiori; il succo nel latte caldo aiuta in caso di catarro e bronchite. Per uso esterno si utilizza con compresse imbevute di decotto per calmare eruzioni cutanee e infiammazioni anche vaginali; allo stesso scopo anche lavaggi con l’infuso. In cosmesi la farfara viene utilizzata per combattere le rughe; l’infuso aggiunto all’acqua del bagno ha effetto emolliente.

farfara 2

 

 

 

 

 

 

 

 

Avvertenze per l’uso della farfara

Se ne sconsiglia l’uso prolungato in gravidanza poiché contiene alcaloidi tossici per il fegato. Filtrare accuratamente i preparati per la presenza di peli.

Curiosità sulla farfara

L’utilizzo delle foglie essiccate come tabacco sembra sia di aiuto per chi soffre di asma.

Clicca qui per vedere gli altri articoli sulle piante curative

Naturopata Guglielmo Carbone    

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

 

Diploma

Attestato

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo