Cos’è la colite?

Colite: la colite, o sindrome del colon irritabile, è una patologia caratterizzata essenzialmente da infiammazione del colon. Le cause di questa malattia possono essere diverse e di varia natura, fra le più frequenti possiamo annoverare lo stress, sia mentale che fisico, la cattiva alimentazione, l’assunzione di farmaci particolarmente irritanti, le infezioni da batteri, virus o parassiti in genere e uno stile di vita poco sano. I sintomi della colite sono dati soprattutto da dolore addominale associato a crampi e a sensazione di gonfiore e di peso, può riscontrarsi anche nausea, vomito e diarrea o stitichezza, perdita di peso ed eruzioni cutanee.

colite

 

 

 

 

 

 

 

La fitoterapia nel trattamento della colite

Il trattamento fitoterapico della colite si basa fondamentalmente su piante che svolgono un’azione antinfiammatoria sulla mucosa del colon e di riequilibrio delle funzioni intestinali; dato che il più delle volte la colite è causata da stress, queste piante devono anche svolgere un’azione benefica sul sistema neurovegetativo:

aloe 1

 

 

aloe vera

 

 

 

 

  • Aloe vera: la parte attiva è rappresentata dal succo che si estrae dalle foglie, questo svolge un’azione protettiva e antinfiammatoria della mucosa del colon in quanto forma su questa una specie di strato protettivo che la difende dagli agenti irritanti e dai batteri; l’aloe vera agisce anche riequilibrando il pH, ripristinando la flora batterica del colon e rinforzando il sistema immunitario.
  • Angelica: ne viene utilizzata la radice per la sua azione antispasmodica, calmante, carminativa e antinfiammatoria, quindi risulta efficace nel trattamento dei disturbi della digestione, della nausea, della flatulenza, dei crampi addominali e della colite.
  • Malva: i fiori e le foglie di questa pianta hanno proprietà emollienti e antinfiammatorie, il loro estratto agisce rivestendo la mucosa del colon con uno strato vischioso che la protegge da agenti infiammatori e da microrganismi patogeni; serve inoltre per idratare e per sfiammare tutto l’intestino e il colon in particolare.
  • Melissa: le sue foglie sono utili nel trattamento degli stati d’ansia e delle alterazioni psicosomatiche legate a disfunzionalità dell’apparato gastroenterico svolgono quindi un’azione antispasmodica sulla muscolatura liscia intestinale e un effetto carminativo che induce l’eliminazione di gas dall’intestino e quindi la facilitazione della digestione.
  • Camomilla: i suoi fiori, in caso di colite, svolgono un’azione antispasmodica sulla muscolatura liscia intestinale; le mucillagini rivestono la mucosa proteggendola da agenti infiammatori, da virus e da batteri; i fiori di camomilla sono utili anche per combattere lo stress che è tra le principali cause della colite.
  • Mirtillo rosso: il suo gemmoderivato rappresenta il rimedio naturale per eccellenza in caso di processi infiammatori a carico dell’intestino, inoltre regola la motilità intestinale e ripristina l’attività enzimatica, per questo è indicato in tutte le forme di colite.

Gli oli essenziali come rimedi naturali contro la colite

Gli oli essenziali svolgono una certa azione positiva in caso di colite che può essere di tipo spasmodico sulla muscolatura liscia intestinale e di tipo carminativo sui gas di fermentazione presenti nel colon. La loro assunzione prevede di metterne due gocce in un cucchiaino di miele oppure diluite in olio vegetale per massaggiare il ventre.

finocchio

 

 

 

 

finocchio

 

 

  • Olio essenziale di finocchio: è utile in caso di colite in quanto è capace di inibire i processi fermentativi dell’intestino e di svolgere un’azione antispastica sulla muscolatura liscia del colon.
  • Olio essenziale di lavanda: anche questo ha proprietà antispastiche per cui, in caso di colite, calma i dolori e gli spasmi addominali e inoltre può dare un certo sollievo in caso di tensione nervosa.
  • Olio essenziale di camomilla: ha proprietà antibatteriche, antisettiche, disinfettanti, antiparassitarie e, soprattutto, antinfiammatorie; risulta, quindi, efficace nel trattamento della colite, degli spasmi intestinali e nel rilassare la tensione muscolare da nervosismo.

Il Ganoderma lucidum come rimedio naturale contro la colite

ganoderma 10

 

 

Ganoderma lucidum

 

 

 

 

 

Il Ganoderma lucidum ha una notevole efficacia nel trattamento della colite; agisce anche riducendo l’acidità gastrica, migliorando la funzionalità dell’apparato gastrointestinale, favorendo l’eliminazione delle tossine e agendo sui microrganismi sia rinforzando il sistema immunitario e sia agendo direttamente su questi grazie alle sue proprietà antibiotiche.

È importantissima l’alimentazione da seguire in presenza di colite; si devono ridurre principalmente i cibi che possono contribuire a infiammare il colon come le carni rosse, il latte, i formaggi, gli insaccati, i cibi confezionati e l’alcool; si devono ridurre anche le fibre e i legumi specialmente nella fase acuta, così come le spezie e il peperoncino. Da preferire cereali, minestroni passati, pesce, frutta e verdura di stagione ad eccezione di quella a foglie verdi.

Molto utile in caso di colite è adottare un buono stile di vita rifuggendo dalla sedentarietà e svolgendo gli sport che più si amano specialmente se sono a contatto con la natura; da preferire sono gli sport non troppo impegnativi e stressanti e quindi l’ideale sarebbe la passeggiata veloce, la corsa leggera, il ciclismo e il nuoto.

Clicca qui per vedere gli articoli sui vari disturbi fisici e i relativi rimedi naturali

Naturopata Guglielmo Carbone

WhatsApp o SMS 320/9323852                                         Facebook: Naturopata Guglielmo Carbone

Sito web: www.salutebenesserebellezza.it                    Facebook: Salute, benessere e bellezza

Diploma

Attestato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota informativa: i contenuti di questo sito hanno carattere informativo e non si sostituiscono in alcun modo alla valutazione di un medico, nè ad eventuali terapie in atto. Nel rispetto del Codice di Condotta prescritto dal D.L. 70 del 9/4/2003, le informazioni sono da considerarsi di tipo culturale e informativo.